Aiuto all'innovazione

L'Assessorato finanze, attività produttive, artigianato e politiche del lavoro informa che con deliberazione della Giunta regionale n. 681 del 27 maggio 2016 è stato approvato il progetto “Aiuto all'innovazione”, nell'ambito del Programma Operativo “Investimenti per la crescita e l’occupazione 2014-2020 (FESR)”, Asse prioritario 3 “Accrescere la competitività delle PMI”.

L’azione “Aiuto all’innovazione”è stata ideata e progettata nell’ottica di sostenere la capacità innovativa e la competitività delle PMI industriali e artigiane valdostane.

In particolare, l’azione prevede la concessione di contributi a fondo perduto alle PMI industriali ed artigiane localizzate in Valle d’Aosta per l’acquisizione di servizi di assistenza e consulenza di alta gamma, sotto i profili gestionale e tecnologico. Sono ammessi ad agevolazione i seguenti servizi di consulenza presso fornitori di servizi specializzati:

  • interventi sull'organizzazione aziendale, introduzione di procedure di controllo amministrativo;
  • analisi di marketing strategico e la prospezione di nuovi mercati;
  • intervento su produzione e logistica, miglioramento dell’ambiente di lavoro, implementazione di procedure di sicurezza e di misure di attenuazione dell'impatto ambientale;
  • supporto alla diligence tecnologica: valutazione dello stato della tecnologia utilizzata dai beneficiari (check-up tecnologico) e conseguente attività di consulenza finalizzata ad individuare il fabbisogno tecnologico e/o a fornire un supporto per la valutazione del livello di innovatività e di competitività delle tecnologie utilizzate, messe a raffronto con quelle acquisibili sul mercato, nell’ottica di attivare un progetto imprenditoriale o un progetto di innovazione o di trasferimento tecnologico nell’ambito di specifici settori applicativi innovativi;
  • supporto alla business evaluation: attività di consulenza prestata a favore dei beneficiari finalizzata a fornire un supporto per la valutazione economico-finanziaria nell’ambito di progetti di innovazione o trasferimento tecnologico;
  • supporto alla ricerca tecnico-scientifica specialistica mediante istituzione di rapporti di collaborazione finalizzati ad attività propedeutiche e di preparazione di programmi di ricerca ed innovazione, quali ad esempio studi di fattibilità, analisi costi-benefici, predisposizione di progetti di ricerca, di innovazione, di trasferimento tecnologico;
  • assistenza alla brevettazione: attività di assistenza brevettale finalizzata al deposito di brevetti nazionali e/o alla loro estensione a livello internazionale;
  • attività di consulenza volta allo studio e alla progettazione di interventi nel settore del risparmio energetico delle fonti rinnovabili, e della cogenerazione di elettricità e calore, nonché all’effettuazione di diagnosi energetiche;
  • adesione a poli di innovazione con lo scopo di avere la disponibilità di infrastrutture e servizi ad alto valore aggiunto ed un supporto nell'interpretazione delle esigenze tecnologiche delle imprese. Saranno considerate prioritarie le istanze rivolte a poli con i quali la Regione ha stipulato accordi di collaborazione in materia di ricerca e innovazione.

Il contributo viene concesso fino alla misura del 50% della spesa ritenuta ammissibile (ex Regolamento CE n. 651/2014), percentuale elevabile sino al 70% limitatamente agli interventi finanziabili in regime de minimis.

 

Modalità di presentazione delle domande

La domanda di agevolazione deve essere presentata online, prima dell'avvio dell'investimento, utilizzando l'apposito formulario sul sistema informativo SISPREG2014, accessibile al seguente indirizzo:

http://www.regione.vda.it/europa/SISPREG2014/.

Ai fini della liquidazione del contributo, le fatture (compresi eventuali acconti) devono contenere il codice CUP (Codice Unico di Progetto) rilasciato per l'identificazione e il monitoraggio del progetto di investimento proposto, che verrà comunicato da parte di Finaosta S.p.A. L'apposizione del CUP sulle fatture è condizione necessaria, in assenza del quale non sarà possibile dar corso alla liquidazione del contributo.

Per assistenza tecnica chiamare il numero verde 800 610 061, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 17,30, oppure inviare una email a: infoservizi@regione.vda.it 

 

N.B.: Non sono ammissibili a contributo domande che si riferiscono, anche solo in parte, a spese sostenute prima della presentazione delle medesime.

  

 



 

Per informazioni sul progetto e sulla compilazione della domanda di agevolazione:

dott. Luca NEGRETTO - tel. 0165 269211 - fax 0165 548613 - email negretto@finaosta.com

allegati


 

 



Torna su