Premi speciali dedicati agli artigiani

Nell’ambito della 1018ª Fiera di Sant’Orso sono previsti i seguenti premi:

 

  • ·“Premio Amédée Berthod”al più promettente espositore che non abbia ancora compiuto il 25° anno di età entro il 31 dicembre dell’anno precedente la manifestazione.
  • ·“Premio Robert Berton”al più anziano (d’età) espositore non premiato negli ultimi 5 anni. ·
  •   “Premio Nozze d’Oro con la Fiera” agli espositori che partecipano alla manifestazione da almeno 50 anni, su segnalazione degli interessati all’atto dell’iscrizione alla Fiera.
  • ·“Premio Miglior allestimento banco espositivo”della Fiera di Sant’Orso. Il premio è assegnato su indicazione dell’Assessorato regionale competente in materia di artigianato di tradizione.
  • ·“Premio Pierre Vietti”, a cura del Comité des Traditions Valdôtaines, su specifico tema prescelto dal Comité.
  • ·“Prix pour avoir préservé les techniques artisanales traditionnelles dans la fabrication d’outils agricoles à remettre en valeur aujourd’hui”. Il premio è assegnato su segnalazione dell’Assessorato regionale competente in materia di agricoltura.
  • ·“Premio Carlo Jans”al più promettente allievo iscritto ai corsi regionali per l’apprendimento delle tecniche di lavorazioni artigianali.
  • ·“Premio Fidapa”Premio assegnato dalla Federazione Italiana Donne Arti Professionali Affari all’espositrice con l’opera più creativa, artistica e rispettosa della tradizione valdostana.

        Richieste di Premi pervenute all'Ufficio di tradizione entro il 30 novembre 2017:

  • "Premio Domenico Orsi" Premio assegnato allo scultore che meglio ha rappresentato nella sua opera in legno o in pietra l'espressio del dono
  • "Premio Balan" Premio assegnato all'espositore che si è distinto nel realizzare opere caratterizzate, oltreché dalla tradizione, dalla ricerca e dall'innovazione. Il premio è consegnato dal Comune di Aosta
  • "Premio Don Garino" Tema religioso. Assegnato dall'Associazione "Amici di Don Garino"

 

 

 



Torna su