martedý 11 aprile 2017


La Processionaria del Pino

La processionaria del pino (Thaumetopoea pityocampa (Denis & Schiffermüller, 1775) è un lepidottero defogliatore, da sempre presente nelle pinete della Valle d’Aosta, che nell’ultimo triennio, grazie anche alle favorevoli condizioni climatiche invernali, si è diffuso in modo eccezionale sia per l’estensione che per l’intensità degli attacchi.

Negli ultimi anni la superficie complessiva interessata dall’attacco della processionaria dai circa 2040 ettari dell’inverno 2013/2014 è passata ai 4800 ettari dell’inverno 2016/2017.

A tale proposito va evidenziato che sino ad ora sia il pino nero che il pino silvestre, le specie maggiormente interessate dall’azione della processionaria, hanno dimostrato una buona capacità di ripresa, seppur pressoché totalmente defogliati, e non vi sono quindi segnalazioni di alberi morti.

L’attacco ha tuttavia determinato danni di rilevo consistenti:

- nella perdita di produzione del materiale legnoso, che nei popolamenti maggiormente colpiti ha registrato un azzeramento dell’incremento annuale;

- in un evidente danno paesaggistico;

- in una minore fruibilità ai fini ricreativi di tutte le pinete interessate dal lepidottero soprattutto nelle stagioni invernali e primaverili.

Inoltre, sebbene si tratti di aspetti non di nostra competenza e per i quali non si dispone di dati ufficiali, vi sono possibili danni di carattere sanitario sulla popolazione umana e sugli animali d’affezione.

In ogni caso la presenza di nidi nelle aree verdi pubbliche e nelle pinete in prossimità di nuclei abitati ha sicuramente determinato disagi, in alcuni casi notevoli, alla popolazione.

In questi anni le strutture dell’Assessorato Agricoltura e Risorse Naturali hanno posto in essere interventi di prevenzione e di lotta possibili in relazione alle singole competenze e alle disponibilità di risorse. A questo scopo, in relazione a quanto stabilito dalla risoluzione approvata dal Consiglio regionale n. 1748/XIV del 20 gennaio 2016, si è provveduto alla stesura di un progetto di lotta, approvato con deliberazione di giunta regionale 1015 del 29 luglio 2016.

Nel periodo maggio 2016-marzo 2017 sono state intraprese dall’amministrazione regionale diverse attività di lotta. Si riportano di seguito le relazioni degli interventi effettuati dal Corpo forestale della Valle d’Aosta.




Allegati




Torna su