Stagione venatoria 2017-2018

Domenica 10 settembre ha preso il via la stagione venatoria 2017 – 2018.

 

L’esercizio della caccia sul territorio valdostano è disciplinato dal  calendario venatorio approvato dalla Giunta regionale in armonia con la normativa nazionale ed  internazionale in materia di conservazione della fauna selvatica.

 

In Valle d’Aosta il prelievo delle specie cacciabili avviene attraverso la predisposizione di puntuali piani di  abbattimento predisposti dall’Amministrazione regionale sulla base di specifici censimenti effettuati del Corpo forestale Valle d’Aosta in collaborazione con il mondo venatorio.

 

L’attività venatoria, è consentita tutti i giorni della settimana ad esclusione del martedì e del venerdì e può essere effettuata da un’ora prima del sorgere del sole e  proseguire sino ad un’ora dopo il tramonto dal 10 settembre 2017 sino al 25 gennaio 2018.

 

Il personale del Corpo Forestale della Valle d’Aosta, oltre a verificare il rispetto delle modalità di prelievo, ad effettuare la verifica presso appositi Centri della conformità dei  capi abbattuti, attraverso specifiche misurazioni biometriche e valutazione dell’età, pone una particolare attenzione circa il corretto utilizzo e maneggio  delle armi utilizzate durante l’attività di caccia.

Vedi anche:

Ufficio per la fauna selvatica

L.R. 64/1994

L. 157/1992

 

 

 

 



Torna su