2019 - Plaisirs de culture en Vallée d'Aoste



 

14-22 SETTEMBRE 2019

castelli | siti archeologici | mostre | eventi
ingressi gratuiti o a tariffa ridotta  

 

 

Informazioni +39 348 3979195

(attivo dal 9 settembre con orario 9-13)

 


 

 

 

 

 

PLAISIRS DE CULTURE 2019

Le Giornate europee del Patrimonio in Valle d’Aosta

Le Giornate Europee del Patrimonio costituiscono il più partecipato degli eventi culturali in Europa, promosso dal 1999 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea. Lo scopo della manifestazione è far apprezzare e conoscere a tutti i cittadini il patrimonio culturale condiviso e incoraggiare la partecipazione attiva per la sua salvaguardia e trasmissione alle nuove generazioni.

Ogni anno viene individuato un tema portante che, per il 2019, è Cultura e intrattenimento, voluto per dare risalto espressamente al patrimonio dell’intrattenimento e alle professionalità a esso collegate attraverso le arti dello spettacolo: teatro, cinema, musica, canto, ma anche fotografia, radio, tv e cinema. Dai palcoscenici in piazza alle sale concerto, dai teatri tradizionali ai musei, dai cinema ai social media, la tradizione europea dello spettacolo sarà alla ribalta su scala locale, nazionale ed europea. Tutte le arti visive e performative così come le rappresentazioni della cultura locale sono forme di intrattenimento culturale, dedicate all’evasione ma anche veicolo di interpretazione del passato, di riflessione sul presente, di visioni sul futuro.

Dal 14 al 22 settembre un calendario ricco e variegato inviterà residenti e ospiti alla scoperta o ri-scoperta di numerosi siti, beni, musei e collezioni distribuiti sull’intero territorio regionale, alcuni dei quali normalmente chiusi al pubblico oppure oggetto di lavori e ricerche. Un grande appuntamento culturale, dunque, che costituisce un’ottima occasione non solo per appropriarsi di un patrimonio prezioso ed irripetibile, ma anche per godere della fine dell’estate nelle montagne valdostane.

In Plaisirs de Culture 2019, inoltre, alla bellezza di un sito monumentale, archeologico o naturalistico potranno unirsi letteratura, poesia, musica, teatro, tradizioni e cinema: un’edizione per celebrare tutte le Arti con l’intenzione di rendere la cultura sempre più alla portata di tutti grazie a modalità di fruizione originali, innovative e, perché no, divertenti!

 

 


 

PLAISIRS DE CULTURE EN VALLÉE D’AOSTE 2019

Le proposte degli uffici della Soprintendenza per i beni e le attività culturali

 

 

APERTURA DELLA SETTIMA EDIZIONE DI PLAISIRS DE CULTURE EN VALLÉE D’AOSTE 

 

VENERDÌ 13 SETTEMBRE

AOSTA

 

Ore 18

CHIESA COLLEGIATA DEI SANTI PIETRO E ORSO

Presentazione del Messale d’Issogne (1499) entrato a far parte delle collezioni regionali 

Ben 338 fogli in pergamena composti in quaderni di 4 fogli; testo in inchiostro nero, rosso, blu e in un incredibile verde nella pagina di dedica; vergato su due colonne in elaborata scrittura definita “bastarda”; numerosissime iniziali a colori con ornamenti in oro e bianco, tre ricchissime miniature a tutta pagina e 27 facciate magnificamente decorate con bordure, scomparti, scenette, stemmi, figure umane e ornamentali, per lo più a carattere botanico: questo è lo splendido messale pensato da Giorgio di Challant per ornare la sua cappella nel castello di Issogne (dove verrà esposto prossimamente, in una sorta di emblematico ‘ritorno a casa’). Un libro miniato che punta molto sui vividi colori e sulle raffinate decorazioni: dagli elementi araldici, ai putti che giocano fino a fiori e frutti particolari, in una festa che si ripete di pagina in pagina come una continua sorpresa. Un’opera del noto Miniatore di Giorgio di Challant viene ad arricchire le collezioni regionali come acquisto connotante un importante quanto ricco momento della storia valdostana. Il manoscritto costituisce un testimone fondamentale dell’arte del tardo Medioevo non solo valdostano, ma di tutto l’arco alpino occidentale e riveste un interesse storico particolare anche perché conserva, all’interno della pagina con la Crocifissione, uno dei rari ritratti noti del committente, in ginocchio ai piedi della Croce. L’illustrazione a tutta pagina della Crocifissione lo rende un assoluto capolavoro della miniatura del tardo Gotico valdostano.

Ore 21-23

CATTEDRALE DI SANTA MARIA ASSUNTA

Video mapping 3D e visite guidate in notturna al Criptoportico forense e

agli affreschi del sottotetto della Cattedrale di Aosta

Protagonista della serata d’apertura, dalle 21 alle 23 la Cattedrale di Aosta verrà animata, all’esterno, da un insolito e caleidoscopico spettacolo di video mapping 3D con giochi e illusioni di luci e proiezioni.                  

 

Sempre fino alle ore 23, la Cattedrale sarà“sottosopra”! Suggestive visite guidate in notturna, infatti, accompagneranno i visitatori dal sottosuolo al sottotetto: dal Criptoportico forense di epoca romana, grazie alla riapertura straordinaria del sito archeologico sottostante la chiesa, si raggiungerà la cripta dell’XI secolo per poi proseguire alla volta dei preziosi affreschi dell’anno Mille. Un percorso affascinante che, dall’età imperiale romana, conduce all’epoca tardoantica e paleocristiana fino al periodo altomedievale. Non è prevista la prenotazione, ma si consigliano calzature adeguate.

 

 

ARCHIVIO STORICO REGIONALE

 

AOSTA, QUARTIERE COGNE

Nascita e sviluppo di un quartiere operaio Visita guidata al quartiere Cogne per scoprire le origini e la crescita di questo settore urbano che ha condizionato in modo determinante il destino urbanistico e demografico della città di Aosta nell’ultimo secolo.

Martedì 17 e giovedì 19 settembre, alle 17

(Su prenotazione, max 30 partecipanti, ritrovo in Piazza della Repubblica, lato via Édouard Aubert)

INFO E PRENOTAZIONI: 0165 275773

 

 

BREL - BUREAU RÉGIONAL ETHNOLOGIE ET LINGUISTIQUE

 

LILLIANES, SALA COMUNALE

Esposizione Il gioco tradizionale della rouotta

Nella valle del Lys, a Lillianes, ancora oggi si pratica la rouotta, antico gioco che si basa sull’impiego di bocce sferiche e una turnazione dei giocatori; le regole sono trasmesse di generazione in generazione. Nelle sale del Municipio una mostra fotografica curata da Stefano Torrione e Joseph Péaquin narra questa tradizione. Attività organizzata in collaborazione con il Comune di Lillianes.

Lunedì 16 e mercoledì 18 settembre, dalle 9 alle 14; martedì 17 e giovedì 19 settembre dalle 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.30 e domenica 22 settembre dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 18 - chiuso venerdì e sabato

 

Mettiti alla prova

Giornata ludica in compagnia degli appassionati e assidui giocatori della rouotta per apprendere le tecniche di gioco e cimentarsi in questa pratica.

Domenica 22 settembre, alle 10.30

 

(Su prenotazione)

INFO E PRENOTAZIONI: 347 4862918

 

 

SISTEMA BIBLIOTECARIO

 

AOSTA, BIBLIOTECA REGIONALE

Atmosfere barocche in biblioteca

Un viaggio nella seconda metà del Seicento, tra la corte torinese e il ducato di Aosta, che parte da una monumentale edizione del Theatrum Sabaudiae, sontuosa opera di autocelebrazione della dinastia sabauda, per toccare aspetti della letteratura, dell’arte e della musica del Grand Siècle.

Venerdì 20 settembre, alle 17.45

INFO: 0165 274875

 

 

STRUTTURA ATTIVITÀ ESPOSITIVE

 

AOSTA, CENTRO SAINT-BÉNIN

Visita guidata alla mostra Steve McCurry. Animals

Lungo il percorso espositivo sono presenti 60 immagini del fotografo statunitense Steve McCurry scattate in Kuwait, Tibet, India e Stati Uniti, per narrare il rapporto tra l’uomo e gli animali: dagli scatti drammatici delle catastrofi ambientali alle foto che documentano il rapporto empatico e affettivo tra l’uomo e le altre creature che popolano il mondo.

Mercoledì 18 settembre, alle 17

INFO: 0165 272687 - u-mostre@regione.vda.it

 

AOSTA, MUSEO ARCHEOLOGICO REGIONALE

Visita guidata alla mostra Lucio Fontana. La sua ombra lunga, quelle tracce non cancellate

Percorso alla scoperta dell’opera di Lucio Fontana, maestro dello Spazialismo, movimento che ha influenzato intere generazioni di artisti affascinati da un nuovo modo di concepire l’arte. In mostra, oltre ai celebri Concetti spaziali di Fontana, le opere di Mario Deluigi, Tancredi, Piero Manzoni, Roberto Crippa, Enrico Castellani, Santomaso, Spalletti, per citarne solo alcuni.

Giovedì 19 settembre, alle 17

INFO: 0165 275902 - u-mostre@regione.vda.it

 

 

STRUTTURA PATRIMONIO ARCHEOLOGICO

 

AOSTA, AREA MEGALITICA

 

Visite guidate con gli archeologi

Sabato 14, domenica 15, sabato 21 e domenica 22 settembre, dalle 15.30 alle 17 e dalle 17 alle 18.30

 

Visita didattica Artisti nella preistoria

Visita guidata alla scoperta di incisioni e reperti preistorici custoditi nel sito, per osservarli come veri detective alla ricerca dei meravigliosi dettagli creati dalle abili mani degli artigiani di un tempo.

Lunedì 16, martedì 17, mercoledì 18 e giovedì 19 settembre, dalle 9.30 alle 10.45 e dalle 11 alle 12.15(Attività rivolta alle classi delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, prenotazione entro le ore 18 del giorno precedente)

 

Il viaggiatore del Nord

Una serata dedicata alle ricerche che hanno portato al ritrovamento di un guerriero all’interno di un tumulo nel corso degli scavi archeologici per l’ampliamento dell’ospedale regionale Umberto Parini. Lo sviluppo del cantiere e le principali risultanze saranno presentate al pubblico in una conferenza, seguita da una performance di Andrea Damarco e dalla proiezione, per la prima volta in Valle d’Aosta, del documentario Il viaggiatore del Norddi Alessandro Stevanon e della ditta Akhet.

Martedì 17 settembre, alle 21

(Su prenotazione, posti limitati)

 

Visita guidata condotta da studenti

Una speciale visita del sito megalitico accompagnati dagli studenti della classe IV C del Liceo delle Scienze umane e Scientifico Regina Maria Adelaide di Aosta.

Venerdì 20 settembre, dalle 10 alle 11.30 e dalle 11.30 alle 13

(Su prenotazione entro le ore 18 del giorno precedente)

INFO E PRENOTAZIONI: 348 8998866 - museiaosta@gmail.com

 

Giocare megalitico. Alla ricerca dei Giganti di pietra!

Un’attività per bambini (6-12 anni) e famiglie alla scoperta dei misteriosi Giganti di pietra dell’Area megalitica di Aosta. Un’avvincente caccia al tesoro che guiderà i piccoli esploratori alla scoperta del sito e che, indizio dopo indizio, li aiuterà a trovare il modo per liberare i Giganti che in un tempo lontano furono imprigionati da un oscuro incantesimo.

 

Mercoledì 18, giovedì 19 e venerdì 20 settembre, dalle 17 alle 18

(Su prenotazione, dal 9 settembre, orario 9-19, posti limitati)

INFO E PRENOTAZIONI: 0165 552420

 

 

AOSTA, MUSEO ARCHEOLOGICO REGIONALE (MAR)

 

Poesie al museo

Una visita guidata, intima e profonda, del MAR allietata dalla lettura di inedite poesie scelte dal Circolo del Cardo per fornire una differente chiave di lettura del museo.

Sabato 14, domenica 15, sabato 21 e domenica 22 settembre, dalle 17 alle 18.30

 

Visita didattica Artisti nella storia

Visita guidata alla scoperta di antichi reperti e peculiari  opere d’arte, per scoprire, come veri detective, le loro caratteristiche più nascoste.

Lunedì 16, martedì 17, mercoledì 18, giovedì 19 e venerdì 20 settembre, dalle 9.30 alle 10.45 e dalle 11 alle 12.15

(Attività rivolta alle classi delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, prenotazione entro le ore 18 del giorno precedente)

INFO E PRENOTAZIONI: 348 8998866 - museiaosta@gmail.com

 

 

UFFICIO PATRIMONIO STORICO-ARTISTICO

 

AOSTA, PALAZZO VESCOVILE

Scultura e pittura: l’arte sacra in restauro

Presentazione di alcuni restauri condotti nell’ultimo anno su opere d’arte sacra locale. Oltre al recupero della decorazione ritrovata durante alcuni lavori di manutenzione della parete nord del Vescovado, saranno illustrati gli interventi effettuati su una pala poco nota della Cattedrale di Aosta e su alcune sculture delle parrocchie di Perloz e Torgnon, preziose testimonianze del patrimonio artistico valdostano tra Quattrocento e Seicento.

In collaborazione con la Diocesi di Aosta.

Lunedì 16 settembre, alle 17.30

 

AOSTA, PALAZZO REGIONALE                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                             

I Castelli del Duecento nelle Alpi

Giornata di studi che si propone di esaminare gli aspetti dell'architettura castellana nell'ambito del territorio valdostano nel corso del Duecento, collocandone i riferimenti culturali, stilistici e tecnici all'interno di un contesto più ampio legato all'arco alpino. I modelli e i sistemi costruttivi s'inquadrano in un panorama politico istituzionale, dove il consolidamento del potere sabaudo lascia anche nel campo delle scelte edificatorie la sua forte impronta. Partendo dalle fonti, anche quelle figurative, bibliche e letterarie, si rivivono le giornate nei castelli tra Valle d’Aosta, Piemonte, antica Savoia e area trentino-tirolese. Uno sguardo esteso, sia dal punto di vista ambientale che territoriale, ai personaggi, ai paesaggi, alle architetture e alle culture artistiche nelle quali si personifica l'idea di castello. Tra scavi, antichi documenti, ricostruzioni in 3D, pitture e sculture i castelli prendono vita e si materializzano come centri pulsanti della vita del Medioevo. Il programma della giornata intende compiere la lettura di questo composito processo di trasformazione, fornendo gli spunti per precisare e interpretare le mutevoli espressioni di una delle più importanti manifestazioni del potere nel Medioevo.

Sabato 21 settembre, dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 18

(Su prenotazione, dal 9 settembre, orario 9-16)

INFO E PRENOTAZIONI: 348 3979195

 

CHÂTILLON, CASTELLO GAMBA

Le performance del Gamba: Alice nel paese delle meraviglie

Performance partecipata di aggregazione sociale e condivisione della cultura: lettura pubblica e integrale del romanzo di Lewis Carrol Alice nel Paese delle meraviglie realizzata da tutti i lettori volontari che vi vogliono partecipare.

Azione organizzata in collaborazione con i gruppi di lettura del SBV - Sistema Bibliotecario Valdostano.

Domenica 15 settembre, dalle 14 alle 19

 

Atelier creativo L’ombra in pittura

Attività didattica rivolta a bambini e ragazzi incentrata sul tema dell’ombra in pittura, ben rappresentata nelle opere esposte all’interno del percorso museale.  

Giovedì 19 settembre, dalle 16.30 alle 18

(Su prenotazione, dal 9 settembre, orario 9-19)

 

Gli incontri del Gamba: L’ombra e il suo doppio

Storytelling performativo di e con Selene Framarin sulla fiaba L’ombra di Hans Christian Andersen per voce recitante, clarinetto, clarinetto basso e loop station. Musiche di Igor Stravinskij, Johann Sebastian Bach, Arcangelo Corelli, Astor Piazzolla, John Cage.

Giovedì 19 settembre, dalle 18 alle 19.30

(Su prenotazione, dal 9 settembre, orario 9-19)

INFO E PRENOTAZIONI: 0166 563252 - eventicastellogamba@regione.vda.it

 

 

ATTIVITÀ RIVOLTE ALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE SECONDARIE DI SECONDO GRADO

Eventi organizzati in collaborazione con il Dipartimento Sovraintendenza agli studi

In un’ottica di promozione del rapporto tra beni culturali e didattica scolastica viene, per la prima volta, pensata un’iniziativa rivolta alle scuole secondarie di secondo grado per approfondire la conoscenza del territorio e del suo ricco patrimonio storico-artistico, in una presa di coscienza che vuole essere il punto di partenza di qualunque serio apprendimento.

 

AOSTA, CENTRO STORICO

 

Visita guidata al quartiere Cogne di Aosta

Percorso alla scoperta del principale quartiere operaio della città di Aosta, luogo in continua trasformazione e testimonianza di un’epoca industriale, progettato secondo precise linee architettoniche e urbanistiche.

La visita è condotta dal personale dell’Archivio storico regionale.

Martedì 17 e giovedì 19 settembre, orario da concordare con l’insegnante

(Su prenotazione, dal 9 settembre, durata 2 ore)

INFO: 0165 275773

 

Visita accompagnata al Criptoportico forense e agli affreschi del sottotetto della Cattedrale

Partendo dall’area del Foro romano della città si ripercorreranno le fasi che hanno portato alla costruzione, in epoca augustea, del monumentale Criptoportico e, in una successiva fase, dell’adiacente Cattedrale, sino a raggiungere i meravigliosi affreschi dell’XI secolo custoditi nel sottotetto al disopra delle quattrocentesche volte della Cattedrale.

Attività realizzata in collaborazione con l’Associazione Chiese aperte nella Diocesi di Aosta.

Mercoledì 18 e venerdì 20 settembre, orario da concordare con l’insegnante

(Su prenotazione, dal 9 settembre, durata 2 ore)

INFO: 0165 274357

 

 

EVENTO DI CHIUSURA DI PLAISIRS DE CULTURE EN VALLÉE D’AOSTE

ÆTHER

Christian Thoma TEMPRA & Andrea Carlotto

AOSTA, AREA MEGALITICA

Concerto-performance che celebra la natura e lo spazio celeste a cura di Christian Thoma. L’Etere e i quattro elementi naturali: Terra, Acqua, Aria e Fuoco vengono rappresentati tramite composizioni originali, improvvisazioni e suggestive immagini create in tempo reale.

Christian Thoma: oboe, corno inglese, clarinetto basso, composizioni

Alessandro Giachero: pianoforte, Fender Rhodes

Stefano Risso: contrabbasso

Matteo Cigna: percussioni, marimba

Andrea Carlotto: audiovisual

Domenica 22 settembre, alle 21

(fino a esaurimento posti)

INFO: 0165 552420

 

 

 

Le attività proposte dai partner sono consultabili nella brochure scaricabile a inizio pagina

 



Torna su