Piano di rafforzamento amministrativo

I Programmi della Politica regionale di sviluppo rappresentano uno strumento chiave per lo sviluppo della Valle d’Aosta. La loro definizione e la loro attuazione vedono il coinvolgimento di vari soggetti, all’interno dell’Amministrazione, oltreché la partecipazione dei beneficiari esterni.

Un assetto organizzativo efficiente e strumenti operativi efficaci risultano, quindi, fondamentali per assicurare sempre maggiore qualità nell’utilizzo dei Fondi europei e statali.

Proprio in quest’ottica, la Regione ha recentemente adottato il suo secondo Piano di rafforzamento amministrativo (PRA), come richiesto dalla Commissione europea e dallo Stato.

Dopo la positiva esperienza del biennio 2015/16, con il Piano 2018/19, che individua una trentina di interventi di rafforzamento, la Regione punta a continuare a migliorare le performance di avanzamento di tutti i Programmi della Politica regionale di sviluppo, guardando non solo ai Programmi Fesr e Fse, ma anche al Programma di Sviluppo rurale Feasr, ai Programmi di cooperazione territoriale e agli Interventi Fsc.

Tra le misure messe in campo, figurano alcuni interventi di semplificazione procedurale (quali la predisposizione di modelli uniformi e l’applicazione di costi standard), di potenziamento dei sistemi informativi a supporto della Politica regionale di sviluppo (con ottimizzazione e incremento delle funzionalità di Sispreg2014) e di rafforzamento del personale (con previsione di percorsi formativi specialistici e di soluzioni organizzative innovative).

Grazie al suo carattere flessibile, il Piano potrà essere aggiornato ed adattato ad eventuali nuove esigenze, fornendo soluzioni e azioni che conducano ad un ulteriore progressivo miglioramento.

Di seguito, è consultabile il PRA II fase della Valle d’Aosta che sarà oggetto di monitoraggio quadrimestrale.

 

 



Torna su