Tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi

Al fine di favorire la minore produzione di rifiuti e il recupero dagli stessi di materia prima e di energia, la legge 28 dicembre 1995, n. 549, all'articolo 3, commi da 24 a 41, ha istituito, a decorrere dal 1░ gennaio 1996, il tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi.
Il 20 per cento del gettito derivante dall'applicazione del tributo affluisce in appositi capitoli della parte spesa del bilancio della Regione, destinati al finanziamento di interventi di bonifica di aree inquinate.

La Regione ha disciplinato la gestione del tributo in oggetto con deliberazione della Giunta regionale n. 3679 del 23 dicembre 2010, come corretta dalla deliberazione della Giunta regionale n. 81 del 20/01/2012.

á

Entro il 31 gennaio di ogni anno, il gestore di ciascuna discarica deve presentare alla Struttura attivitÓ estrattive e rifiuti (Loc. Grand Chemin, 34 - SAINT-CHRISTOPHE) una dichiarazione contenente l'indicazione delle quantitÓ complessive dei rifiuti conferiti nell'anno precedente nonchÚ dei versamenti effettuati. Tale dichiarazione deve essere presentata anche qualora non siano registrati conferimenti nel corso dell'anno precedente. La dichiarazione di cui sopra, da presentare tramite posta elettronica certificata (qualora firmata digitalmente) oppure a mezzo posta, deve essere predisposta utilizzando il modello approvato con deliberazione della Giunta regionale. Alla dichiarazione deve essere allegata idonea documentazione comprovante l'avvenuto versamento del tributo, nonchÚ un prospetto riepilogativo in caso di versamenti cumulativi a fronte di pi¨ discariche.

 

á

Per il centro trattamento rifiuti di Brissogne, il soggetto interessato provvede a trasmettere trimestralmente il modulo approvato oppure, in alternativa, a comunicare i dati alla struttura competente in materia di gestione dei rifiuti tramite apposito sistema informativo.

 

á

Si evidenzia che i soggetti che non presentano la dichiarazione annuale oppure che la presentano oltre il 31 gennaio dell'anno di riferimento saranno sanzionati. Inoltre, sono previsti controlli mirati alla verifica della veridicitÓ delle dichiarazioni presentate.

á


Riferimenti normativi/amministrativi:

 



Torna su