Assessorato del turismo, sport, commercio e trasporti

ASSESSORE AL TURISMO, SPORT, COMMERCIO E TRASPORTI E VICE PRESIDENTE

Aurelio Marguerettaz

 

 

 

Nei primi nove mesi del 2016, il turismo in Valle d’Aosta ha registrato ottimi risultati con oltre un milione di arrivi e oltre tre milioni di presenze, il miglior dato degli ultimi dieci anni. Un trend in costante crescita da almeno sei anni, che ha portato un incremento di 9 per cento degli arrivi e di 7 per cento delle presenze rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Anche i mesi estivi (giugno-settembre) sono in positivo sia per quanto riguarda gli arrivi (+ 9 per cento rispetto all’estate 2015) sia per le presenze (+ 5 per cento). Si tratta di risultati molto incoraggianti che sono il frutto del lavoro di quanti operano nel settore turistico-alberghiero e della sinergia tra l’Assessorato e l’Office régional du tourisme per presentare un’offerta competitiva di qualità e capace di rispondere adeguatamente alle esigenze della clientela.

 

Via Francigena

Il Giubileo della Misericordia è stato l’occasione per promuovere e valorizzare la Via Francigena della Valle d’Aosta, grazie alla collaborazione tra vari Assessorati regionali. In virtù anche dell’esperienza maturata in altre regioni italiane, è stato messo a punto un prodotto turistico che comprende gli aspetti storici, culturali e turistici sul sentiero che si dipana dal Colle del Gran San Bernardo fino a Pont-Saint-Martin. Il prodotto Via Francigena va quindi ad arricchire il progetto di valorizzazione dei sentieri di media montagna che l’Assessorato intende promuovere con l’iniziativa denominata Bassa Via, la montagna alla portata di tutti, con particolare attenzione alle famiglie ma anche ai disabili grazie alla collaborazione con il Lions Club e alla cooperativa sociale C’era L’Acca. Per il futuro abbiamo in programma di aprire la Via Francigena anche ai bikers con il coinvolgimento degli operatori del settore della ristorazione e dei servizi per far vivere a tutti coloro che lo desiderano un’esperienza unica di montagna, immersi nella natura alla scoperta di scorci poco noti, di grande fascino e ricchi di storia, di arte e di cultura. Nell’ambito del prodotto Via Francigena abbiamo quindi incentivato il settore dell’accoglienza, promuovendo una rete di strutture ricettive (alberghi, B&B, agriturismi) che offrono ospitalità ai pellegrini a prezzi convenzionati e servizi particolarmente utili per chi è in cammino.

Nell’ottica della promozione e della formazione degli operatori sono state organizzate delle giornate specifiche al Forte di Bard e delle presentazioni in vari Comuni valdostani in collaborazione con l’Associazione Amici della Via Francigena ed è stata pubblicata la guida ufficiale della Via Francigena con tutte le informazioni utili ai pellegrini.

 

 

Coppa del Mondo di Sci alpino a La Thuile

La Valle d’Aosta è stata protagonista sulla scena sportiva internazionale ospitando, il 20 e 21 febbraio 2016, a La Thuile, le gare di discesa libera e super G femminile della Coppa del mondo di sci alpino, assegnate dalla FIS Fédération Internationale de Ski, nell’ambito del 49° Congresso tenutosi a Barcellona nel 2014.

Tale evento ha rappresentato una sfida importante per la Regione, che a pieno titolo, con i risultati ottenuti a livello di comunicazione e promozione ha consentito di divulgare e dare piena visibilità in tutto il mondo all’immagine turistica della Valle d’Aosta e al comprensorio sciistico di La Thuile.

Sono stati veicolati i contenuti più distintivi dell’offerta turistica valdostana: la montagna, i comprensori sciistici delle altre località valdostane, l’enogastronomia e i prodotti tipici della Valle d’Aosta, di eccellenza a livello internazionale. A tal proposito, la fattiva collaborazione con gli Chef stellati del territorio e gli studenti dell’Istituto professionale alberghiero di Châtillon ha consentito di allestire nel parterre d’arrivo un vero e proprio angolo di promozione della tipicità dell’offerta gastronomica valdostana, in un tipico contesto alpino con attrezzature e sculture in legno che ha superato ogni aspettativa per numero di presenti.

Alle competizioni, oltre all’Italia, hanno partecipato 13 nazionalità: Svizzera, Francia, Austria, Slovenia, Norvegia, Monaco, Repubblica Ceca, Svezia, Stati Uniti, Liechtenstein, Canada, Germania e Ungheria.

L’affluenza del pubblico nel corso dei tre giorni di gara è stata di circa 20 mila spettatori che hanno visto in diretta le gare di sci. Numeri che difficilmente si riscontrano in altre località nell’ambito di gare di Coppa del mondo di sci femminile. 

 

 

Trasmissioni TV

Decisamente interessante è stato, poi, il lavoro svolto per valorizzare la Regione, e in particolare il suo patrimonio culturale, attraverso il mezzo televisivo.

Da una parte, la fiction TV Il vice questore Schiavone, tratta dai romanzi di Antonio Manzini, che ha avuto uno straordinario successo di ascolti e ha fatto conoscere molti angoli del nostro territorio e del suo capoluogo.

Dall’altra, la sigla del programma televisivo Stasera a casa Mika, che ha registrato anch’esso un record di ascolti, catturando in particolare il pubblico dei giovani e dei giovanissimi, i quali hanno potuto apprezzare la meravigliosa cornice del teatro romano. 

 

 

Musicastelle Outdoor

Visto il largo consenso di pubblico delle quattro edizioni precedenti, l’Office Régional du Tourisme ha riproposto anche per l’estate 2016 la rassegna Musicastelle Outdoor: quattro appuntamenti musicali in alcuni luoghi naturali, tra i più suggestivi di tutta la Regione.

Sono stati individuati quattro punti naturalisticamente e paesaggisticamente impattanti ed emozionanti della Valle d’Aosta, quali emblemi dell’ambiente e del territorio valdostano; luoghi distanti dal traffico, dal rumore, immersi nel solo contesto naturale, ma accessibili con un breve cammino.

  • DANIELE SIVESTRI a Etroubles (Loc. Champ Reclos)
  • DOLCENERA a Champorcher (Loc. Laris)
  • ALEX BRITTI a Verrayes (Col de Bornes)
  • ROBERTO VECCHIONIaLa Thuile (Loc. Petosan)

Infine, in collaborazione con l’Associazione Forte di Bard, è stato organizzato un evento speciale per celebrare il 10° compleanno del Forte di Bard : in Piazza d’Armi il concerto gratuito dell’artista Goran Bregovic e della sua band. 

 

 

Topolino Calcio

Il Torneo Topolino Calcio, giunto quest'anno alla sua 5° edizione realizzata in collaborazione con la Walt Disney Company Italia e inserito nel Progetto Topolino Sport, ha preso il via il 16 giugno 2016 con le partite dedicate al 2° Memorial Livio Forma, intitolate al compianto presidente onorario del Comitato organizzatore e già apprezzato giornalista e radiocronista sportivo. Nei tre giorni successivi il Trofeo è entrato nel vivo con la disputa delle competizioni riservate a tutte le categorie della Scuola Calcio, coinvolgendo circa 3 mila 800 giovani calciatori di 256 squadre provenienti da tutta Italia e con disputa delle partite finali nel pomeriggio di domenica 19 giugno presso l'area verde di Gressan seguite da un foltissimo pubblico.

Nel Villaggio Topolino, allestito nell'area verde, è stato dato ampio spazio ai ragazzi, attraverso attività ludiche e di intrattenimento con fumettisti della Walt Disney, concorsi di disegno che hanno coinvolto gli alunni delle scuole primarie, giochi-laboratorio interattivi dedicati alla sana alimentazione e alla buona abitudine al movimento, oltre alla serata dedicata allo spettacolo con ballerini e comici.

La manifestazione ha avuto un ottimo successo in campo sportivo e un rilevante risvolto turistico registrando circa 2 mila 500 prenotazioni effettuate direttamente dal Comitato organizzatore e distribuite nelle strutture ricettive di una ventina di Comuni, a cui vanno aggiunte le presenze di familiari, accompagnatori, atleti, tecnici ed allenatori che hanno provveduto autonomamente alla scelta della struttura ricettiva. Sempre molto curato l'aspetto promozionale dell'evento che, oltre alla consueta copertura delle testate regionali valdostane e di diverse altre Regioni (Piemonte, Liguria, Lombardia e Puglia) e sui Social attraverso il sito internet, Facebook e Twitter, è stato seguito anche dalle reti Mediaset (Tgcom, Italia1 Sport, Tg4, Tg5 e Mediaset Premium Sport) e dalla pay tv satellitare Sky.

L'Assessorato al turismo è intervenuto a sostegno dell'organizzazione del torneo con un finanziamento di 25 mila euro. 

Servizio ferroviario

Per quanto riguarda il settore dei trasporti, dopo l’acquisizione, avvenuta nel 2015, delle competenze in materia di trasporto ferroviario regionale e il conseguente subentro allo Stato nel contratto di servizio con Trenitalia, la Regione ha avviato da un lato una serie di attività di controllo periodico sui treni per verificare la qualità del servizio reso, e dall’altro le procedure per un nuovo affidamento del servizio, ai sensi del regolamento CE n. 1370/2007.

Con Delibera di Giunta regionale n. 609 del 13 maggio 2016 sono state definite specifiche linee guida, che prevedono una durata contrattuale di dieci anni, un volume di servizio annuo dell’ordine di 1 milione 500 mila treni per km e una serie di indirizzi finalizzati a migliorare la qualità del servizio per i cittadini valdostani.

Si procederà con un’aggiudicazione diretta in caso di una sola manifestazione di interesse da parte degli operatori presenti sul mercato, con una procedura di gara in caso di più manifestazioni d’interesse.

Sono quindi già iniziate le consultazioni prevista dall’ART (Autorità di Regolazione dei Trasporti) delle Associazioni dei Consumatori e dei Pendolari, delle Organizzazioni Sindacali, delle Imprese Ferroviarie e del Gestore dell’Infrastruttura RFI. Parallelamente è in corso la predisposizione del Piano Economico Finanziario, finalizzato a definire in modo congruo e giustificato il corrispettivo per il servizio.

Nel corso del 2017 sarà possibile concludere la predisposizione del contratto e dei vari documenti necessari per l’affido del servizio.

Treni bimodali

Dopo la sottoscrizione del contratto per la fornitura dei nuovi treni bimodali, avvenuta nel maggio 2015, è stata avviata la complessa fase di progettazione e ingegnerizzazione dei nuovi rotabili, che si è conclusa con l’approvazione dell’ultimo step progettuale, nel mese di novembre 2016.

Nel corso dell’anno sono state, inoltre, definite le livree del materiale rotabile, presentate pubblicamente nel corso della fiera internazionale InnoTrans 2016, che si è svolta a Berlino nel mese di settembre, nonché il design interno del treno.

Parallelamente alle attività progettuali, a partire dal mese di luglio di quest’anno, è stata avviata la produzione del primo treno, per il quale sono state collaudate le casse verniciate, i motori diesel e i convertitori di trazione, e che porterà, nel primo quadrimestre del 2017, al collaudo in fabbrica del treno completo. A partire da dicembre 2016 sarà avviata anche la costruzione del secondo treno.

Sulla base dell’attuale andamento della fornitura rimane confermata la previsione di consegna, per il maggio 2018, del primo treno, completo di omologazione (AMIS); in funzione dell’andamento dell’iter di omologazione pare addirittura possibile un anticipo sui termini di consegna.

 

 

Infrastruttura ferroviaria

Nell’autunno 2016, il Consiglio regionale ha approvato una specifica legge per ammodernare la ferrovia e migliorare il sistema del trasporto pubblico; si tratta a questo punto di avviare un serrato confronto con gli attori coinvolti, in particolar modo con RFI (Rete Ferroviaria Italiana), per giungere in 6 mesi alla definizione di un programma strategico di interventi.

Trasporto pubblico locale

La razionalizzazione dei servizi di autobus introdotta nel 2016 ha generato disagi minimi per l’utenza e ha consentito un considerevole contenimento della spesa pubblica.

Sono stati introdotti servizi a chiamata attivabili da parte dei singoli Comuni, per andare a servire anche quelle aree scarsamente abitate e difficilmente raggiungibili.

E’ stata anche organizzata una serie di incontri con tutti i Dirigenti scolastici della Valle, per verificare la sostenibilità dei nuovi orari e per raccogliere eventuali ulteriori indicazioni.

A seguito della sospensione del servizio ferroviario tra Aosta e Pré-Saint-Didier da parte di RFI, vista la necessità di importanti interventi sull’infrastruttura, è stato attivato un servizio sostitutivo che ha comunque garantito un’offerta di trasporto adeguata, a costi decisamente inferiori.

L’introduzione dell’ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) nel settore delle agevolazioni tariffarie (studenti universitari e anziani) e nel trasporto per disabili ha consentito di meglio indirizzare le misure pubbliche di sostegno, con una maggior equità sociale.

Per l’avvio della stagione sciistica è prevista l’attivazione di un collegamento sperimentale su autobus tra la Valle d’Aosta e l’aeroporto internazionale di Milano Malpensa, in modo da offrire una soluzione di trasporto da e per lo scalo ai numerosi turisti che transitano per questo hub.

 



Torna su