Programma di Governo

Presidente della Regione: Laurent Viérin
Vicepresidente e Assessore all'Istruzione e cultura: Emily Rini
Assessore all'Agricoltura e risorse naturali: Alessandro Nogara
Assessore alle Attività produttive, energia, politiche del lavoro e ambiente: Jean-Pierre Guichardaz
Assessore al Bilancio, finanze, patrimonio e Società partecipate: Renzo Testolin
Assessore alle Opere pubbliche, difesa del suolo e edilizia residenziale pubblica: Mauro Baccega
Assessore alla Sanità, salute e politiche sociali: Luigi Bertschy
Assessore al Turismo, sport, commercio e trasporti: Aurelio Marguerettaz

 

LINEE PROGRAMMATICHE

 

Rapporti con lo Stato e l'Europa


Rafforzamento dei rapporti con lo Stato e l'Europa, anche attraverso l'individuazione e l'implementazione di idonee strutture tecniche e politiche in seno all'Amministrazione Regionale.

 

Accessibilità (ferrovia, e collegamenti intervallivi)


Definizione degli accordi con RFI. Sviluppo e incentivazione della mobilità elettrica in ottemperanza alla legge regionale 22/2016.
Piano strategico dei trasporti.
Valutazione in ordine ai collegamenti intervallivi. Interventi a sostegno e completamento dei domaines skiables.

 

Sviluppo economico e del lavoro, politiche giovanili per l'impiego, Piano Cantieri forestali


Ampliamento e rilancio dei cantieri forestali con riapertura della graduatoria finalizzata a nuove assunzioni, con almeno 120 giornate lavorative, togliendo i limiti di età e la clausola sociale.
Valorizzazione dei terreni agricoli e forestali abbandonati e sotto utilizzati (studio di modelli e misure finalizzate all'affermazione di un'attività agricola e forestale che sappia valorizzare l'ambiente, il paesaggio e il territorio quale elemento essenziale del modello di sviluppo, nell'ottica del rilancio di una green economy virtuosa che sappia coniugare l'agricoltura, il turismo ed altre attività economiche).
Rafforzamento dei principi e delle azioni contenute nella legge regionale n. 8 del 2016 in materia di promozione degli investimenti, al fine di accrescere in modo concreto e sussidiario l'attrattività e la competitività del sistema economico della Valle d'Aosta, concorrendo alla realizzazione della strategia europea per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.

 

Misure di sostegno alla natalità, alla famiglia e alle persone con disabilità; migliore accesso alle cure per tempi (riduzione delle liste di attesa) e logistica (potenziamento dei servizi sanitari sul territorio)

 

Interventi per: ridurre gli oneri a carico delle famiglie per la frequenza dei servizi per la prima infanzia; garantire un progetto di vita personalizzato alle persone con disabilità, anche nella fase del "dopo di noi"; efficientare l'organizzazione dei servizi per gli anziani attraverso la razionalizzazione e l'unificazione della gestione; valorizzare le competenze in possesso dei giovani laureati e laureandi in discipline sanitarie e sociali; migliorare l'accesso dei cittadini alle cure attraverso il potenziamento dei servizi sanitari sul territorio (poliambulatori e medicina di gruppo) e la riduzione dei tempi di attesa; sbloccare l'assunzione della scelta definitiva sul futuro presidio ospedaliero e sviluppare reti cliniche interregionali nell'ambito del neo-approvato Accordo di confine con la Regione Piemonte, in particolare per le patologie tempo-dipendenti e l'alta specializzazione chirurgica.

 

Prosecuzione del rilancio del settore agricolo e piano straordinario dell'uso razionale delle acque

 

Rilancio del settore edilizio e tutela del territorio


Sostenere e rafforzare il settore edilizio favorendo l'accesso al credito e valorizzando l'imprenditoria locale;
Interventi sul patrimonio edilizio scolastico in termini di sicurezza e adeguamento normativo;
Prevenzione e mitigazione del rischio idrogeologico;
Difesa del territorio: revisione e attualizzazione dei piani comunali e territoriali di protezione civile.

CVA prosieguo dell'iter di valutazione della quotazione in borsa e sviluppo delle politiche energetiche

 

Università (adeguati finanziamenti per la realizzazione del piano triennale di sviluppo)

 

Completamento della fase di valutazione per la realizzazione della nuova sede ospedaliera con interventi di valorizzazione del sito archeologico

 

 

PresseVdA



Torna su