Depressione gravitativa profonda di versante (DGPV)

Deformazione gravitativa profonda di versante

 

 

Il versante in cui si estende il territorio di Emarèse è soggetto a questo tipo di fenomeno; osservando attentamente il paesaggio che circonda l'abitato di Erésaz, si nota infatti che tutta la zona è pervasa da una potente coltre di materiali detritici, ed è contraddistinto da ampie zone abbastanza pianeggianti separate da balze rocciose dove affiora la litologia del substrato riconducibile al complesso dei calcescisti ofiolitici, rocce metamorfiche con caratteristiche meccaniche per lo più scadenti. Dal punto di vista idrogeologico si rileva la mancanza di un reticolo idrografico superficiale definito.
Oltre a queste caratteristiche morfologiche generali, l’itinerario proposto consente di riconoscere una serie di elementi apparentemente insoliti, ma comprensibili se interpretati come manifestazione dei meccanismi deformativi in atto.
La presenza della DGPV ha determinato, all'interno del versante, un esteso sistema di fratturazioni, all'interno del quale si imposta una circolazione idrica (una falda acquifera). Il livello della falda, strettamente correlato agli apporti pluviometrici, subisce, in occasione di eventi particolarmente intensi, un innalzamento della stessa andando a colmare la depressione e formando così l'affascinante lago effimero di Lot. La durata del riempimento varia di volta in volta, ma generalmente è di un paio di mesi. 

Géosites



Retour en haut