Percorso

Il percorso proposto si sviluppa attorno all'area calanchiva .
La piazzola con il fondo in ghiaia, dove Ŕ possibile lasciare l'auto, costituisce un ottimo punto di osservazione da dove Ú possibile avere una visione globale sui calanchi.
Per una visita di dettaglio imboccare un sentiero sulla sinistra della piazzola che conduce alla fraz. Fossaz Dessus, poco a valle. Proseguire lungo la strada asfaltata retrostante la frazione fino ad incontrare sulla destra una strada campestre che conduce al ciglio della scarpata (indicazione Punto Panoramico "Les Cretes") .
Da qui si gode di una visione pi¨ ravvicinata delle lame calanchive e delle vallecole profondamente incise. Inoltre Ŕ ben visibile sul versante opposto la piramide con il grosso masso protettore sulla sua sommitÓ.
Costeggiando il ciglio della scarpata si raggiunge la parte pi¨ meridionale dell'incisione; prestare attenzione a non sporgersi troppo.
Tornare al punto di partenza utilizzando la strada campestre che attraversa i prati e da qui costeggiare a piedi la strada asfaltata che conduce verso Avise-Courmayeur lungo la carreggiata di sinistra, oltrepassare il T. GaboŰ e proseguire poco oltre il bivio Avise-Vetan; qualche metro prima dell'inizio del guard-rail imboccare un piccolo sentiero che diventa sempre meno evidente fino ad arrivare al ciglio dell'incisione dove Ŕ ben visibile dall'alto la piramide con il grosso masso protettore.
La discesa offre anche una splendida visione frontale sui calanchi. Risaliti alla strada asfaltata si pu˛ proseguire ancora per una decina di metri fino ad arrivare ad un piccolo piazzale, da dove si apre un meraviglioso scorcio panoramico su tutta l'incisione e sul paese di St-Nicolas.  

Geositi



Torna su