37^ Estate musicale - Gressoney


Incontri internazionali di musica da camera
dal 29 luglio al 24 agosto 2017

 

Torna l'"Estate musicale di Gressoney", una serie di incontri internazionali di musica da camera, organizzata per la trentasettesima volta dall'Associazione Amici della musica di Gressoney in collaborazione con il Consiglio regionale della Valle d'Aosta, l'Assessorato regionale dell'istruzione e cultura, i Comuni di Gressoney-Saint-Jean, Gressoney-La-Trinité, Champorcher e Gaby.

Il programma dell'iniziativa prevede dieci concerti che, sempre a partire dalle ore 21.15, si terranno nei luoghi più significativi e nelle località più suggestive della Valle del Lys e di quella di Champorcher, a partire dal 29 luglio fino al 24 agosto 2017, articolandosi in un accattivante percorso musicale grazie ad un variegato repertorio e alla presenza di artisti di fama internazionale ma anche, come consuetudine per questo festival, giovani talenti.

«Ogni tappa di questa "Estate musicale" costituisce un'importante opportunità di riscoprire il dono di saper ascoltare, di tradurre le note musicali in emozioni e pensieri - specifica il Presidente del Consiglio Valle, Andrea Rosset -. Iniziative come questa rappresentano attimi di crescita per la persona e per la collettività, anche perché promuove un binomio in cui l'Assemblea regionale crede molto: cultura/territorio valdostano.»

«La musica tra le nostre montagne è un racconto che si rinnova - dichiara l'Assessore regionale all'istruzione e cultura, Chantal Certan -. Gli spettatori potranno cogliere, grazie alle note dei brani musicali, tutta l'armonia e la bellezza della natura valdostana che farà da scenario a ben dieci esibizioni previste nel ricco programma della trentasettesima edizione dell'Estate musicale di Gressoney. Un connubio quello tra la Comunità Walser e la musica che è ormai diventato tradizione.»

«Il programma vuole attirare un pubblico di giovani e famiglie, accanto agli affezionati frequentatori - evidenzia Silvano Minella, il Presidente dell'Associazione Amici della musica di Gressoney -. Solisti affermati e giovani di valore, in formazioni anche inusuali, si susseguiranno in serate nelle quali, accanto a capolavori assoluti della musica da camera, verranno proposte musiche da film, fantasie su opere liriche, ma anche musica proveniente dal sud America.»

Il concerto inaugurale della 37a Estate musicale di Gressoney è previsto per sabato 29 luglio 2017, nella Chiesa parrocchiale di Gressoney-Saint-Jean, per omaggiare il restaurato crocifisso ligneo del 1200, collocato sull'arco trionfale, con l'esecuzione di un capolavoro: la Petite Messe Solennelle di Gioacchino Rossini per soli, coro, pianoforte e armonium, grazie alla presenza del soprano Stella Doz, del contralto Valentina Vinini, del tenore Stefano Ferrari, del basso Matteo Trombetta, del coro "Canticum novum", diretto da Erina Gambarini, con al pianoforte Luigi Ripamonti e all'armonium Fabio Galessi.

Martedì 1° agosto, nella Chiesa di San Nicola di Champorcher, il flautista Gianluca Durando e il pianista Luigi Stillo proporranno brani di Vidor, de Sarasate e Reinecke.

Sarà il salone d’onore del Castel Savoia a ospitare i primi due concerti del mese di agosto di Gressoney-Saint-Jean: giovedì 3 agosto il "Quartetto Lyskamm" (Cecilia Ziano e Clara Franziska Schötensack al violino, Francesca Piccioni alla viola e Giorgio Casati al violoncello) eseguiranno musiche di Beethoven e Ravel, mentre domenica 6 agosto sarà la volta di tanghi e colonne sonore proposti dal "Magnasco Movie Ensemble" (Gianluca Campi alla fisarmonica, Andrea Cardinale al violino, Alessandro Magnasco al pianoforte).

Martedì 8 agosto il Quintetto a plettro "Giuseppe Anedda" (i mandolinisti Emanuele Buzi e Norberto Gonçalvez da Cruz, il chitarrista Andrea Pace, il mandolista Valdimiro Buzi e il contrabbassista Emiliano Piccolini) si esibirà nel centro polivalente di Gressoney-La Trinité su musiche di Rossini, Bellini, Kuwahara, Piazzolla e Morricone.

Giovedì 10 agosto, al Salone Palatz di Gaby, è invece in programma la serata "L'amore è una cosa meravigliosa… musiche nei film" con il soprano Susy Picchio e il pianista Massimiliano Brizio, mentre venerdì 11 agosto, nella Chiesa parrocchiale di Gressoney-La Trinité, il "Beaux arts string trio" (i violinisti Joaquín Palomares e Joaquín Páll Palomares e il violista David Fons) suoneranno brani di Prokofiev, Taneyev e Dvoøak.

Venerdì 18 agosto, al salone d’onore del Castel Savoia di Gressoney-Saint-Jean, la rassegna propone una serata pensata per i più giovani, con l'"Histoire de Babar, il piccolo elefante", su musiche di Poulenc, con Filippo Pina Castiglioni (voce narrante), Flavia Brunetto (pianoforte) e Silvano Minella (violino)

Sempre al salone d’onore del Castel Savoia di Gressoney-Saint-Jean, martedì 22 agosto il Duo Antonio Tinelli (clarinetto) e Giuliano Mazzocante (pianoforte) ci porteranno "Dall'opera al jazz" attraverso le musiche di Carulli, Mangani, Kovács e Gershwin.

A concludere la 37a Estate musicale di Gressoney è stato chiamato il pianista Pierre-Laurent Boucharlat, che giovedì 24 agosto, al salone d’onore del Castel Savoia di Gressoney-Saint-Jean, proporrà "il grande repertorio pianistico", con brani di Beethoven, Brahms, Debussy.

 

 



Torna su