Strumenti urbanistici

La tutela mediata č attuata ai sensi della L.r. 6 aprile 1998, n. 11 in materia di Urbanistica e di pianificazione territoriale attraverso la concertazione con le Amministrazioni comunali di quegli strumenti pianificatori che definiscono le strategie di recupero dei beni immobili di interesse culturale.

Partendo dalla conoscenza del territorio regionale e della sua ricchezza di beni architettonici riconosciuti dal D.Lgs 22/01/2004, n. 42 attraverso il suo articolato, nonchč tramite le specifiche notifiche di vincolo, dal Piano Territoriale Paesistico (L.r. 10 aprile 1998, n. 13), dalla classificazione nei piani regolatori comunali dei fabbricati storici ai sensi della L.r. 6 aprile 1998, n. 11  e dalla L.r. 10 giugno 1983, n. 56, l'attivitā di tutela pone come fine ultimo la ricerca di un giusto equilibrio tra le dinamiche di trasformazione, recupero e rivitalizzazione dei centri storici, il loro sviluppo sociale e la salvaguardia dei beni da tutelare.

Tale obiettivo č raggiunto attraverso l'analisi e la valutazione degli strumenti di pianificazione locale costituiti dai Piani Regolatori Generali (PRG), dai Piani Urbanistici di Dettaglio (PUD) e dalle Normative di Attuazione dei nuclei storici.

Referente:
Luca Comiotto - email: l.comiotto@regione.vda.ittel. 0165.27.43.39.

 



Torna su