Pianificazione

La tutela mediata Ŕ attuata ai sensi della L.r. 6 aprile 1998, n. 11 in materia di Urbanistica e di pianificazione territoriale attraverso la concertazione con le Amministrazioni comunali di quegli strumenti pianificatori che definiscono le strategie di sviluppo edilizio.

Partendo dalla conoscenza del territorio regionale e delle sue specifiche "ricchezze" paesaggistiche riconosciute dal Piano Territoriale Paesistico (L.r. 10 aprile 1998, n. 13), dal D. Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42, dai singoli Decreti Ministeriali e dalla L.r. 10 giugno 1983, n. 56 l'attivitÓ di tutela si pone come fine ultimo la ricerca di un giusto equilibrio tra le dinamiche di trasformazione territoriali necessarie per lo sviluppo sociale e la salvaguardia dei contesti paesaggistici vincolati.

Tale obiettivo Ŕ raggiunto attraverso l'analisi e la valutazione paesaggistica degli strumenti di pianificazione locale (Piani Regolatori Comunali, Piani Urbanistici di Dettaglio, ecc.) che si pone come atto preliminare dell'iter di approvazione di tali strumenti.

Referenti per le attivitÓ di concertazione e rilascio pareri inerenti gli strumenti urbanistici:

arch. Donatella Martinet tel. 0165/274342

arch. Loris Sartore tel. 0165/274313

á

 



Torna su