Elenco Numeri Regione Autonoma Valle d'Aosta

Formazione

VISITA STUDIO AGLI IMPIANTI DI FITODEPURAZIONE DEI CASEIFICI DI MORGEX E CHAMPAGNE

Studenti e tecnici provenienti da Paesi in via di sviluppo a lezione di corretta gestione delle risorse idriche

di Cristina Galliani
(Direzione politiche comunitarie e miglioramenti fondiari)
Il giorno 3 dicembre 2008, Cristina Galliani, responsabile del progetto RurEcoTec, con Nathalie Bétemps dell’Assessorato opere pubbliche e territorio, hanno accompagnato il gruppo eterogeneo di studenti partecipanti al corso organizzato da Hydroaid nella visita agli impianti di fitodepurazione delle acque reflue realizzati e gestiti nell’ambito del progetto Interreg III Italia-Svizzera “RurEcoTec - Trattamento dei reflui caseari con impiego di tecnologie economicamente sostenibili volte alla salvaguardia territoriale di aree rurali”.

Gli studenti, tecnici provenienti da numerosi paesi in via di sviluppo africani ed asiatici, erano accompagnati dal prof. Michele Freppaz del Dipartimento per la valorizzazione e protezione delle risorse agroforestali dell’Università di Torino, che aveva già tenuto in aula una lezione sugli impianti di fitodepurazione per il trattamento delle acque reflue.


 
Dopo la visita dell’impianto di Morgex, presso cui è esposto un pannello illustrativo che permette ai visitatori di comprenderne il funzionamento, ci si è spostati presso la Sala del Consiglio, messa gentilmente a disposizione dal Comune, per una più approfondita illustrazione della tecnica applicata. Il gruppo si è poi trasferito a Champagne per visitare anche questo sito sperimentale.

All’interesse professionale dei tecnici stranieri per le visite si è unita la curiosità di molti del gruppo che hanno potuto vedere e toccare la neve per la prima volta… tutti hanno voluto una foto ricordo da portare nelle loro lontane case!

In calce una breve descrizione delle finalità di Hydroaid, iniziativa patrocinata dalla FAO (Food and Agriculture Organisation).


PERCHE’ È nata HYDROAID?
• Per promuovere nel mondo uno sviluppo sostenibile nel campo della gestione delle risorse e dei servizi idrici;
• l’acqua è un bisogno essenziale;
• la scarsità d’acqua o la mancanza di una corretta gestione delle risorse naturali sono un grave ostacolo per lo sviluppo di molti paesi;
• molti di questi paesi sono emergenti o in via di sviluppo e presentano serie difficoltà nel costruire e gestire impianti idrici efficienti;
• durante il Summit di Johannesburg, le Nazioni Unite hanno fissato l’obiettivo di dimezzare in 15 anni la popolazione mondiale che soffre a causa della scarsità d’acqua.
 


COS’È HYDROAID?
Hydroaid è un’associazione no-profit, formalmente riconosciuta.
• Soci: Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino, Politecnico di Torino, Università di Torino, Compagnia di San Paolo, SMAT S.p.A- Servizi Idrici di Torino.
• Finanziatori: Ministero degli Affari Esteri, Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT, SMAT S.p.A- Servizi Idrici di Torino, Camera di Commercio di Torino.
• Missione: formare specialisti nella ricerca e gestione delle risorse idriche.
• Destinatari: paesi emergenti ed in via di sviluppo.

 
QUALI SONO LE ATTIVITA’ DI HYDROAID?
• Corsi di formazione professionale nella ricerca e gestione delle risorse idriche
• corso di specializzazione post laurea per tecnici o managers delle risorse e dei servizi idrici;
• corsi monotematici per aree geografiche omogenee su materie specifiche;
• supporti didattici del Politecnico di Torino, dell’Università di Torino (Facoltà di Agraria e Scuola di Amministrazione Aziendale) e della SMAT S.p.A - Servizi Idrici di Torino;
• supporto logistico del Centro Internazionale di Formazione dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (CIF-OIL) di Torino;
• contatti permanenti con gli ex allievi mediante newsletters e assistenza post corso;
• conferenze e lezioni di esperti per eventi specifici.
Pagina a cura dell'Assessorato dell'Agricoltura e Risorse Naturali © 2020 Regione Autonoma Valle d'Aosta
Condizioni di utilizzo | Crediti | Contatti | Segnala un errore