Bandi attivi - Politiche giovanili

 

L'Assessorato istruzione, università, politiche giovanili, affari europei e Partecipate ha approvato i seguenti nuovi bandi per le politiche giovanili di competenza della Struttura politiche educative:

 

TITOLO SCADENZA DESTINATARI

1-2021

23 APRILE

ORE 17:00

Soggetti di diritto privato, senza fini di lucro, con sede operativa o legale in Valle d'Aosta (Associazioni giovanili, altre Associazioni riconosciute e non, Fondazioni e Organizzazioni di volontariato e Associazioni di promozione sociale)

RAGACIAK PER REAGIRE!    

Edizione 2021

15 OTTOBRE

ORE 17:00

Giovani tra i 14 e i 29 anni residenti o domiciliati in Valle d'Aosta

 -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

AVVISO PUBBLICO “1-2021”

 

L’Assessorato regionale Istruzione, Università, Politiche giovanili, Affari europei e Partecipate della Regione autonoma Valle d’Aosta, con deliberazione della Giunta regionale n. 195 del 1° marzo 2021, ha approvato l'Avviso pubblico "1-2021" per favorire progetti ed iniziative a carattere locale e/o regionale capaci di generare nuove possibilità e soluzioni a problemi e priorità che impattano sulle giovani generazioni, a valere sulle risorse del Fondo nazionale per le politiche giovanili, come disposto dall’Intesa, n. 12/CU del 29 gennaio 2020, tra lo Stato e la Regione autonoma Valle d’Aosta/Vallée d’Aoste, raggiunta nella Conferenza Unificata.

L’Avviso pubblico "1-2021" rappresenta una misura che, gestita dalla Struttura politiche educative, intende offrire un sostegno finanziario ad iniziative rivolte ai giovani e incoraggiare, in particolare, gli Enti senza scopo di lucro e le Associazioni giovanili con sede legale o operativa in Valle d’Aosta ad attivare progetti tematici e territoriali, anche sperimentali.

L’indizione dell’Avviso pubblico  nasce dalla proposta progettuale intitolata “GIOVANIamoci: giovani talenti in movimento”, , ai sensi dell’Intesa summenzionata e del successivo Accordo di Collaborazione sottoscritto bilateralmente, in data 9 novembre 2020, tra il Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale della Presidenza del Consiglio dei ministri e la Regione autonoma Valle d’Aosta.

L'Avviso pubblico "1-2021" può riguardare gli ambiti di intervento, inseriti nella proposta progettuale intitolata “GIOVANIamoci: giovani talenti in movimento” e adottata con DGR 872/2020, qui di seguito riportati:

  • investimento sui giovani, al fine di renderli protagonisti di azioni che incentivino la loro autonomia e crescita, con l’obiettivo di supportarli e di valorizzarli nelle loro rispettive abilità;
  • valorizzazione dei giovani talenti, con particolare riferimento alle attività culturali e sportive tipiche del territorio valdostano anche attraverso la loro capacità inventiva nella creazione di prodotti multimediali (fotografie, cortometraggi, video,…);
  • supporto nella messa a disposizione di spazi/centri giovanili intesi, quali luoghi di produzione culturale, sportiva e creativa, in cui i giovani possano vedersi, incontrarsi per svolgere attività variegate consentendo loro di sentirsi autonomi e realizzati, nonché mantenendo un collegamento con le opportunità che i territori già sono in grado di offrire;
  • sostegno alla partecipazione e alla socializzazione dei giovani in percorsi di crescita personale, coinvolgendo prioritariamente i giovani esclusi dai percorsi istituzionali, i cosiddetti NEET, nonché alla creatività favorendo lo sviluppo di abilità e dei talenti dei giovani;
  • promozione di iniziative sulle dipendenze e sul disagio giovanile, in collaborazione con il Tavolo tecnico permanente legalità e sicurezza, rivolte alle nuove generazioni, che prevedano serate informative attraverso il coinvolgimento dei giovani valdostani e con il supporto di tecnici e ospiti anche non valdostani, nonché incontri con le forze dell’ordine per iniziative pratiche che coinvolgano e sensibilizzino sui temi legati ai giovani d’oggi;
  • promozione dell’impegno sociale, sostenendo la cultura della solidarietà e dell’inclusione e i valori dell’intergenerazionalità.

 Le iniziative proposte devono comprendere:

-      la diffusione delle relative informazioni con strumenti di comunicazione adeguati ai giovani;

-      produzioni multimediali volte a documentare le attività realizzate, ai fini della disseminazione dei risultati ottenuti, da poter pubblicare eventualmente sul sito istituzionale dell’Assessorato Istruzione, Università, Politiche giovanili, Affari europei e Partecipate o da presentare in occasione di un possibile evento conclusivo del progetto.

 

QUI DI SEGUITO LE PRINCIPALI INFORMAZIONI CHE TROVATE TRA LA DOCUMENTAZIONE ALLEGATA

Art. 3 - Destinatari delle iniziative

Le azioni progettuali, a pena di esclusione, devono avere come destinatari diretti ESCLUSIVAMENTE GIOVANI DI ETÀ COMPRESA TRA I 14 E I 29 ANNI compiuti entro la scadenza del presente Avviso, residenti o domiciliati nel territorio regionale.

Il target di riferimento deve essere precisamente definito nella proposta progettuale.

 

Art. 4 – Risorse finanziarie programmate e importo del finanziamento concesso

Le risorse finanziarie disponibili per la realizzazione degli obiettivi oggetto del presente Avviso ammontano complessivamente a euro 29.055,61.

Il finanziamento regionale complessivo richiesto per ciascuna iniziativa o progetto, pena l’esclusione, non potrà essere inferiore a euro 1.500,00 (millecinquecento/00), né superare l’importo di euro 4.500,00 (quattromilacinquecento/00). L’agevolazione si configura come contributo a fondo perduto.

La quota di finanziamento regionale, a pena di esclusione, non potrà superare l’80% del costo totale del progetto. La restante quota parte del costo complessivo (cofinanziamento), pari almeno al 20%, sarà a carico del soggetto proponente, il quale potrà avvalersi anche di eventuali entrate generate dalla realizzazione dell’iniziativa stessa nonché delle risorse finanziarie messe a disposizione da soggetti terzi, pubblici o privati, tutte da indicarsi nel Piano finanziario (Modulo D).

 

Art. 5 - Durata dei progetti

I progetti, a pena di inammissibilità, non possono essere avviati prima della presentazione della domanda di contributo e devono concludersi entro il 30 settembre 2021. Non è imposta una durata minima delle iniziative.

 

Art. 6 - Soggetti proponenti

Possono essere soggetti proponenti i soggetti di diritto privato, senza fini di lucro e con sede operativa o legale in Valle d’Aosta, che rientrano nell’ambito delle seguenti tipologie:

  • Associazioni giovanili ricomprese nell’elenco delle associazioni giovanili operanti nel territorio regionale, di cui all’art. 8 della l.r. 12/2013;
  • Altre Associazioni (riconosciute e non riconosciute);
  • Fondazioni;
  • Organizzazioni di volontariato e Associazioni di promozione sociale (che risultano iscritte, nelle more dell’operatività del Registro unico nazionale del Terzo Settore, rispettivamente nel registro delle ODV e nel registro delle APS della Regione autonoma Valle d’Aosta).

 

Art. 9 - Modalità e termini di presentazione della domanda.

I soggetti proponenti dovranno presentare, a pena di esclusione, apposita domanda di ammissione al finanziamento, utilizzando il Modulo A.

La domanda deve essere corredata, a pena di esclusione, della seguente documentazione:

-      Modulo A-1 – Dichiarazione requisito di ammissibilità (eventuale);

-      Modulo B – Dichiarazione di collaborazione (eventuale);

-      Modulo C – Scheda di progetto;

-      Modulo D – Piano finanziario;

-      Copia dell’atto costitutivo e dello statuto vigente del soggetto proponente;

-      Copia di un valido documento di identità del sottoscrittore.

Il soggetto proponente dovrà utilizzare, a pena di esclusione, esclusivamente i modelli previsti dall’Amministrazione.

La domanda di ammissione al finanziamento, corredata degli allegati necessari, va presentata alla Struttura politiche educative – Ufficio politiche giovanili dell’Assessorato Istruzione, Università, Politiche giovanili, Affari europei e Partecipate della Regione autonoma Valle d’Aosta, sita in via Saint-Martin-de-Corléans, 250 – 11100 AOSTA.

LA DOMANDA DOVRÀ PERVENIRE ENTRO E NON OLTRE LE ORE 17:00 DEL GIORNO 23 APRILE 2021

Essa può essere presentata mediante:

a)   consegna a mano ESCLUSIVAMENTE dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 14.00, SU APPUNTAMENTO contattando l’ufficio politiche giovanili ai recapiti 0165/275854 e 0165/275855;

b)  spedizione a mezzo posta raccomandata;

c)   invio da casella di posta elettronica certificata, all’indirizzo istruzione@pec.regione.vda.it

 

Art. 26 - Richiesta di informazioni

Per informazioni è possibile rivolgersi ai funzionari dell’ufficio politiche giovanili dott. Enrico Vettorato (tel. ufficio: 0165/275854 - mail: e.vettorato@regione.vda.it) e dott.ssa Luisa Cossard (tel. ufficio 0165/275855 - mail: l.cossard@regione.vda.it). Le richieste di chiarimenti o approfondimenti dovranno essere inviate entro e non oltre il termine del 9 aprile 2021, alle ore 12.00, all’indirizzo mail sopracitato e le risposte ai quesiti saranno pubblicate sul sito internet della Struttura all’indirizzo www.regione.vda.it.

LA DGR 195/2021, L'AVVISO E LA RELATIVA DOCUMENTAZIONE (DOMANDA E ALLEGATI) SONO QUI SOTTO PUBBLICATI.

 

 -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

RAGACIAK...PER REAGIRE! EDIZIONE - 2021”

 

VIDEOCONTEST SUL DISAGIO GIOVANILE E SULLE NUOVE DIPENDENZE

 

L'Assessorato regionale istruzione, università, politiche giovanili, affari europei e partecipate ha approvato, con deliberazione della Giunta regionale n. 196 del 1° marzo 2021, l'organizzazione del videocontest “RagaCiak…per reagire! – edizione 2021”rivolto ai giovani valdostani tra i 14 e i 29 anni, affinché realizzino dei videoclip/videomessaggi originali, riflessivi e proattivi contro il disagio giovanile e le nuove dipendenze.

L’indizione del videocontest “RagaCiak…per reagire! – edizione 2021” nasce con lo spirito di permettere ai nostri giovani di esprimere, grazie al loro linguaggio creativo e moderno, il loro pensiero, i loro stati d’animo e come affrontano il disagio giovanile e le nuove dipendenze, temi sempre attuali tra le nuove generazioni nella società odierna.

I giovani partecipanti al videocontest potranno con la loro immaginazione, creatività, positività e capacità di confronto realizzare un videoclip/videomessaggio, attraverso una riflessione su questi delicati temi:

  • disagio giovanile come, ad esempio, il bullismo e cyberbullismo;
  • nuove dipendenze che riguardano le giovani generazioni.

I temi sopraesposti rientrano tra le aree di intervento della proposta progettuale intitolata “GIOVANIamoci: giovani talenti in movimento”, adottata con DGR n. 872 in data 4 settembre 2020.

 

QUI DI SEGUITO LE PRINCIPALI INFORMAZIONI CHE TROVATE TRA LA DOCUMENTAZIONE ALLEGATA

Art. 1 – Modalità generali di svolgimento del videocontest

È indetto un videocontest rivolto ai giovani valdostani tra i 14 e i 29 anni, affinché realizzino un videoclip/videomessaggio sul disagio giovanile e sulle nuove dipendenze che riguardano le nuove generazioni. Il videoclip/videomessaggio può essere realizzato con qualsiasi mezzo di ripresa (anche con il proprio smartphone/tablet).

La scena del videoclip/videomessaggio deve essere preferibilmente compresa tra tre e quattro minuti e può riguardare uno dei temi indicati nella premessa, a scelta, o entrambi. I giovani partecipanti al Videocontest, nella realizzazione dei videoclip/videomessaggi, possono decidere di riprendere loro stessi, di coinvolgere altre persone e di inserire particolari immagini.

 

Articolo 2 – Destinatari del videocontest

E' rivolto a tutti i giovani tra i 14 e i 29 anni compresi, compiuti entro la scadenza del presente videocontest, nonché domiciliati e/o residenti in Valle d’Aosta.

I giovani interessati devono compilare il modulo di partecipazione al videocontest, allegato al presente regolamento. Possono partecipare al videocontest singolarmente o in gruppo, costituito da un massimo di cinque persone l’uno.

Per la partecipazione dei giovani minorenni è necessario il consenso di chi ne esercita la potestà genitoriale o di chi ne fa le veci, secondo il modello allegato al presente regolamento.

  

Art. 3 – Modalità e procedure di presentazione delle domande.

Il videoclip/videomessaggio deve essere consegnato a mano presso l’ufficio Politiche giovanili della Struttura Politiche educative dell’Assessorato Istruzione, Università, Politiche giovanili, Affari europei e Partecipate sito in via Saint-Martin-de-Corléans 250 – 11100 AOSTA ENTRO E NON OLTRE le ore 17.00 del giorno 15 ottobre 2021 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 14.00 (ESCLUSIVAMENTE SU APPUNTAMENTO contattando l’ufficio politiche giovanili ai recapiti 0165/275854 e 0165/275855) in busta chiusa contenente:

-          il modulo di partecipazione al videocontest debitamente compilato dall’autore del videoclip/videomessagio o dagli autori, se realizzato in gruppo;

-          la copia fotostatica del documento d’identità dell’autore del videoclip/videomessaggio o degli autori se realizzato in gruppo;

-          la liberatoria firmata allegata al presente regolamento (nel caso di minorenni la stessa deve essere firmata da chi ne esercita la potestà genitoriale o da chi ne fa le veci);

-          il supporto informatico sul quale è salvato il videoclip/videomessaggio presentato (cd-rom, dvd, pennetta usb).

 

Art. 4 – Contenuti

I videoclip/videomessaggi devono contenere le seguenti caratteristiche tecniche:

-   il titolo;

-   la scena decisa dai giovani partecipanti;

-   il formato File video in formato Mp3 o Mp4 (con dimensione max 1 GB) compatibile con qualsiasi apparecchiatura di riproduzione.

 

Art. 7 – Modalità di assegnazione del sostegno finanziario

Il videocontest è un concorso di idee che prevede l’assegnazione di un sostegno finanziario a favore dei migliori dieci videoclip/videomessaggi realizzati dai giovani valdostani tra i 14 e 29 anni, selezionati dall’apposita Commissioni di valutazione.

Il sostegno finanziario consiste in un contributo a fondo perduto per un importo unitario omnicomprensivo di 1.000,00 euro da assegnare ai partecipanti al videocontest, i cui videoclip/videomessaggi sono stati selezionati tra i migliori dieci dalla citata Commissione di valutazione. Qualora il videoclip/videomessaggio selezionato tra i migliori dieci dalla Commissione di valutazione sia stato realizzato da più di un partecipante/autore, l’agevolazione spettante verrà tra loro divisa equamente, come previsto all’art. 2.

 

Art. 9 – Serata evento

I dieci videoclip/videomessaggi ammessi dalla Commissione di valutazione verranno presentati e proiettati al pubblico nel corso di una serata evento, che si svolgerà nel mese di novembre 2021, a partire dalle ore 18.00 presso il teatro della Cittadella di Aosta, con relativa proclamazione. I dieci videoclip/videomessaggi ammessi potranno essere utilizzati, integralmente o a seguito di modifiche e/o adattamenti tecnici, in campagne di sensibilizzazione o in trasmissioni televisive anche patrocinate da Enti, Ministeri ed Associazioni.

 

Art. 17 - Richiesta di informazioni

Per informazioni è possibile rivolgersi ai funzionari dell’ufficio politiche giovanili dott. Enrico Vettorato (tel. ufficio: 0165/275854 - mail: e.vettorato@regione.vda.it) e dott.ssa Luisa Cossard (tel. ufficio 0165/275855 - mail: l.cossard@regione.vda.it). Le richieste di chiarimenti o approfondimenti dovranno essere inviate entro e non oltre il termine del 8 ottobre 2021, alle ore 14.00, all’indirizzo mail sopra citato e le risposte ai quesiti saranno pubblicate sul sito internet della Struttura all’indirizzo www.regione.vda.it.

LA DGR 195/2021, IL REGOLAMENTO E LA RELATIVA DOCUMENTAZIONE (SCHEDA DI PARTECIPAZIONE E ALLEGATO)SONO QUI SOTTO PUBBLICATI:

 

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

ASSESSORATO ISTRUZIONE, UNIVERSITA', POLITICHE GIOVANILI, AFFARI EUROPEI E PARTECIPATE

DIPARTIMENTO SOVRAINTENTENDENZA AGLI STUDI

STRUTTURA POLITICHE EDUCATIVE - UFFICIO POLITICHE GIOVANILI

Via Saint-Martin-de-Corléans n. 250 - 11100 AOSTA

 

REFERENTI:

Danilo RICCARAND - Dirigente della Struttura politiche educative 0165/275801 d.riccarand@regione.vda.it

Enrico VETTORATO - funzionario dell'ufficio politiche giovanili 0165/275854 e.vettorato@regione.vda.it

Luisa COSSARD - funzionario dell'ufficio politiche giovanili 0165/275855 l.cossard@regione.vda.it

 



Torna su