Interventi occupazionali Disabili

FReOD - Fondo Regionale per l’Occupazione dei Disabili, art. 14 della     legge 68/1999

Il Comitato per l’amministrazione del FReOD ha stabilito di assegnare i fondi secondo la “Direttiva per la realizzazione di interventi di sostegno all’integrazione socio-lavorativa delle persone con disabilità”, approvata con DGR 675/2019, suddividendoli nelle seguenti linee di intervento:

  •   linea 1: allestimento e offerta di servizi mirati di accompagnamento al lavoro;
  •   linea 2: azioni di sistema rivolte alle imprese e ai servizi del territorio;
  •   linea 3: incentivi per le assunzioni.

Per l’attuazione della Direttiva citata sono stati approvati (con PD n.3976 del 11 agosto 2020) due Avvisi pubblici, il primo relativo alle linee 1 e 2, il secondo relativo alla linea 3. Il sistema di interventi nel suo complesso favorisce sia le persone con disabilità interessate ad un inserimento nel mondo del lavoro, sia le imprese che intendono assumere persone iscritte agli elenchi del collocamento mirato, di cui all’art. 8 della legge 68/1999.

 

 

 
Beneficiari:
Enti accreditati ai servizi per il lavoro, nell’area E) azioni specialistiche per i soggetti svantaggiati, tra cui le persone con disabilità, ai sensi della DGR 1136/2016, in partenariato almeno con:
  • un soggetto accreditato alla formazione, ai sensi della DGR 264/2018
  • una cooperativa sociale di tipo B e/o loro consorzi
  • cinque imprese del territorio
Azioni:
Offre opportunità di accompagnamento all’inserimento presso aziende valdostane, attraverso la realizzazione di differenti interventi di sostegno personalizzati (colloqui e laboratori di orientamento e di ricerca attiva del lavoro, tirocini con tutoraggio intensivo, di pre-inserimento o di valutazione delle capacità lavorative, monitoraggio e mantenimento dei posti di lavoro) e di azioni di sistema, in capo al Dipartimento politiche del lavoro e della formazione, per il consolidamento della rete dei servizi e delle risorse del territorio impegnate nell’inclusione socio-lavorativa delle persone disabili. Per ogni intervento è assicurata la presa in carico da parte di un’équipe multidimensionale (assistente sociale + operatore del Centro diritto al lavoro dei disabili e degli svantaggiati + ulteriori operatori sociali e/o sanitari o del Terzo settore coinvolti), che si prenda cura del percorso di vita della persona nella sua globalità, non settorialmente.
Percorso di co-progettazione:
I soggetti accreditati interessati presentano la propria proposta progettuale. La miglior proposta è ammessa a finanziamento e viene definita in ogni dettaglio operativo attraverso un percorso di progettazione condiviso tra rappresentanti del Dipartimento politiche del lavoro e della formazione, del servizio sociale professionale, dell’Unità di valutazione multidimensionale per la disabilità (UVMDi) e del Coordinamento Disabilità Valle d’Aosta (CoDiVdA). La costituzione di tale Cabina di regia, mettendo sullo stesso piano soggetti pubblici e privati, invita ciascuno a mettere a disposizione del progetto il proprio contributo in termini di conoscenze, competenze e risorse, arricchendone analisi, prospettive e valutazioni. Il progetto di dettaglio, definito insieme e avviato in regime di sperimentazione, sarà accompagnato in tutte le sue fasi (progettazione, realizzazione, monitoraggio e valutazione) per adattarlo alle necessità che a mano a mano emergeranno, garantendo la flessibilità indispensabile alla gestione incrociata di azioni di vario tipo, rivolte a persone con necessità differenti e particolari.

 

Eventuali informazioni possono essere richieste alla Struttura Servizi per il lavoro, scrivendo al
seguente indirizzo di posta elettronica dirittoallavoro@regione.vda.it o telefonando al numero
0165 271311.
L'avviso e i moduli per presentare le proposte progettuali a valere sul presente avviso sono scaricabili qui sotto.
Eventuali informazioni possono essere richieste alla Struttura Servizi per il lavoro, scrivendo alseguente indirizzo di posta elettronica dirittoallavoro@regione.vda.it o telefonando al numero 0165271311.
 

 

Documentazione: 

Lavoro e Fondo Sociale Europeo



Torna su