Elenco Numeri Regione Autonoma Valle d'Aosta

EDITORIALE

di Giuseppe Isabellon

In occasione dell’approvazione definitiva del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 l’Assessorato Agricoltura e Risorse naturali pubblica questo numero speciale dell’Informatore agricolo, che costituirà, da ora e per gli anni a venire, un’importante fonte di informazione per tutti coloro che ne sono direttamente o indirettamente interessati.

La predisposizione della nuova programmazione, che traccia le strategie e gli obiettivi dei prossimi sette anni del settore agro-forestale e rurale, ha richiesto un notevole impegno da parte degli uffici e degli organismi coinvolti. L’iter che ha portato alla sua realizzazione, svoltosi in un ampio clima di concertazione, è iniziato un anno fa, con l’approvazione da parte della Giunta regionale, il 15 marzo 2007, del suo testo originario. Successivamente, nel mese di giugno, la Commissione Europea ha comunicato la ricevibilità dell’elaborato, riferita alla corretta formulazione dello stesso dal punto di vista tecnico e formale. Da quel momento è iniziata la fase della negoziazione, durata diversi mesi e conclusasi con l’approvazione a livello europeo il 23 gennaio e la ratifica da parte del nostro Consiglio regionale il 20 marzo scorso.

Le ragioni che hanno portato la fase della contrattazione a protrarsi rispetto ai tempi inizialmente previsti vanno ricercate nel fatto, indubbiamente positivo, che da parte nostra è stato necessario “tenere duro” su alcuni aspetti, che inizialmente hanno incontrato alcune resistenze da parte della Commissione. Infatti, la nostra Regione è quella che prevede la più alta indennità compensativa ed è anche l’unica a non includere nel suo PSR gli investimenti aziendali, che sono invece finanziati con i soli fondi del bilancio regionale facenti capo al Titolo III della L. R. 32/07. Si è trattato, dunque, di una scelta decisamente in controtendenza che, dopo le iniziali difficoltà, ha dimostrato la coerenza della nostra politica agricola, in grado di armonizzare i suoi principali strumenti, cioè L. R. 32/07 e PSR.

Tra gli altri aspetti qualificanti della nuova programmazione vi è un rafforzamento del premio di primo insediamento per i giovani agricoltori e, collegato a questo, il premio per il prepensionamento che, se nella passata programmazione non aveva riscosso grande successo, nella nuova impostazione potrebbe contribuire al rilancio del nostro settore agricolo. Desidero ringraziare attraverso queste pagine gli uffici dell’Assessorato e tutti coloro, organizzazioni agricole innanzitutto, che hanno lavorato alla buona riuscita dell’operazione.
 
Giuseppe Isabellon
Assessore all’Agricoltura e Risorse naturali
Pagina a cura dell'Assessorato dell'Agricoltura e Risorse Naturali © 2020 Regione Autonoma Valle d'Aosta
Condizioni di utilizzo | Crediti | Contatti | Segnala un errore