Elenco Numeri Regione Autonoma Valle d'Aosta

Agriturismo

L’ASSESSORATO A “AGRIETOUR”, SALONE DELL’AGRITURISMO

A un’azienda agrituristica valdostana un prestigioso riconoscimento nel Campionato di cucina contadina

di Anna Nicoletta e Monica Bonin
L’Assessorato Agricoltura e Risorse naturali, in collaborazione con l’Associazione Agriturismo Valdostano, ha partecipato con il proprio stand istituzionale alla settima edizione di AgrieTour, il Salone nazionale dell’Agriturismo, al Centro Affari di Arezzo dal 14 al 16 novembre 2008.
 
L’edizione 2008 del Salone è stata definita con soddisfazione dagli organizzatori l’edizione dei record. Nei tre giorni di apertura sono state oltre diecimila le presenze registrate, tra cui almeno quattromila operatori del settore. Oltre cento buyers da tutto il mondo, più di seicento espositori e circa duecento stand hanno animato le giornate, con una crescita generale del 20% rispetto alla scorsa edizione.

Molte sono state, nell’ambito della manifestazione, le attività di approfondimento, con l’organizzazione di convegni, seminari e master.

I master promossi dalla fiera - ha commentato il responsabile scientifico di AgrieTour, Carlo Hausmann - sono stati oggetto di numerose richieste da parte di tanti imprenditori del settore. Questo è un dato significativo, che dimostra come in questo settore ci sia grande voglia di crescere e di migliorare l’offerta.”

Un grande interesse hanno poi suscitato gli aspetti collaterali dell’agriturismo, in particolare quelli legati alla cucina tradizionale.

Alla quinta edizione del Campionato di cucina contadina hanno partecipato ventisette piatti della tradizione rurale di tutta l’Italia, valutati da una giuria composta da giornalisti e esperti del settore.

L’Azienda agrituristica “La Vrille” di Verrayes si è aggiudicata un prestigioso terzo posto - dopo un piatto di formaggio ripieno trentino e un dolce pugliese - con la “Porchon”, un piatto della tradizione valdostana che valorizza una rarissima varietà di cavolo-rapa.

 

La giuria ha così motivato il premio: “Una ricerca lunga e pignola ha portato ad un piatto di emozionanti sapori del territorio, dall’interessante presentazione”.
Pagina a cura dell'Assessorato dell'Agricoltura e Risorse Naturali © 2020 Regione Autonoma Valle d'Aosta
Condizioni di utilizzo | Crediti | Contatti | Segnala un errore