4 - 2011

MANIFESTAZIONI

Sergio VOLCAN
Giornalista
Foto
© “Stone Fly Valle d’Aosta”

PESCA A MOSCA NEL LYS
PER LA NAZIONALE 2012


Passione e agonismo per promuovere il territorio. Una formula interessante e soprattutto utile per creare un’opportunità turistica in una zona di media montagna, di passaggio, con una tradizione turistica minore, che può e vuole aprirsi ad una clientela che cerca la tradizione, la storia, la tranquillità, il fascino della natura.
L’associazione 4 Communes, che raggruppa la maggioranza degli operatori economici presenti nei Comuni di Fontainemore, Lillianes, Perloz e Pontboset, e l’associazione sportiva “Stone Fly Valle d’Aosta”, con la fattiva collaborazione dei Comuni di Fontainemore e Lillianes, il patrocinio dell’Assessorato regionale all’Agricoltura e Risorse naturali e dell’Assessorato regionale al Turismo, Sport, Commercio e Trasporti, sabato 29 e domenica 30 ottobre hanno organizzato la manifestazione “Club azzurro”, gara di selezione per la Nazionale Pesca a Mosca 2012.

Veduta del campo di gara durante la prova


Valerio Santi Amantini, campione italiano e mondiale di specialità, in azione e durante la premiazione

Alla manifestazione hanno partecipato i 24 migliori pescatori italiani del 2011, provenienti da tutta Italia (Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Trentino-Alto Adige, Molise).
La gara si è sviluppata lungo il tratto della zona no-kill del torrente Lys, in Valle di Gressoney, tra il ponte di Besesse e il ponte della Serva. Nel torrente Lys si sono svolte le ultime tre prove, (le prime 3 si erano svolte in Valtellina), necessarie per formare il “Club Azzurro”; i primi 12 formeranno la nazionale che parteciperà ai mondiali in Slovenia e agli europei in Portogallo nel 2012. Ottimi i risultati per la squadra valdostana, che ha piazzato 6 portacolori valdostani nei dodici a disposizione e si è confermata la più forte in Italia. Nella storia della pesca a mosca italiana mai un club aveva portato 6 suoi atleti nei primi dodici. Di questi, almeno tre faranno sicuramente parte della Nazionale che rappresenterà l’Italia all’estero.
Alla premiazioni erano presenti i Consiglieri regionali Alberto Crétaz e Mauro Bieler, i Sindaci dei Comuni di Fontainemore e Lillianes Speranza Girod e Daniele De Giorgis, il Presidente dell’associazione 4 Communes Valentina Girod, e Mario Lazier in rappresentanza del Consorzio pesca.

LA CLASSIFICA

Al primo posto si è classificato Edgardo Donà di Milano, della Società sportiva “Il Bozzente”; al secondo posto Valerio Santi Amantini della Società sportiva Stone Fly di Pont- Saint-Martin, già campione italiano e mondiale di specialità; terzo un altro atleta della Stone Fly, Valentino Santi Amantini. Quarto classificato Stefano Cominazzini della “Red Tag” di Novara, quinto Carlo Baldassini della “Nuovo Volturno” di Isernia. Il sesto, il settimo e l’ottavo posto sono stati conquistati dalla squadra valdostana Stone Fly, rispettivamente Andrea Adreveno, Luigi Pietrosino e Alberto Nicolini. Nono posto per Fabio Ojetti della “APS Giacobini” di Novara, decimo Matteo Capurro, ancora dello Stone Fly, undicesimo Alessandro Combi della Dragon Fly di Milano e dodicesimo Luca Papandrea della Gaviratese di Varese.
Pagina a cura dell'Assessorato dell'Agricoltura e Risorse Naturali © 2021 Regione Autonoma Valle d'Aosta
Condizioni di utilizzo | Crediti | Contatti | Segnala un errore