4 - 2011

MANIFESTAZIONI

a cura
dell’Ufficio promozione
Direzione produzioni
vegetali e servizi fitosanitari

MARCHÉ AU FORT 2011 OTTAVA EDIZIONE


Il 9 ottobre 2011 ancora una volta si è avverato l’incantesimo del Marché au Fort. Una giornata fresca e luminosa ha visto, nel suggestivo borgo medioevale di Bard e nella parte bassa del sovrastante forte, la presenza di ben 89 produttori agricoli ed artigianali, rappresentanti delle migliori produzioni enogastronomiche della nostra regione: formaggi, vini, distillati, liquori, prodotti da forno, carni fresche e salumi, miele e suoi derivati, verdure, frutta e loro trasformazioni.


 

 
Azienda aderente al buono Chambre

Fin dalle prime ore del mattino i visitatori, stimati in circa tredicimila, hanno invaso il tranquillo borgo. Quattrocento tra loro hanno avuto la possibilità di raggiungere Bard da Torino con un treno speciale, il Marché Express. Prima novità di questa edizione, la presenza dei prodotti derivati dalle erbe officinali, che sono entrati a far parte del grande “paniere” del Marché. Un altro elemento innovativo è stato, poi, il “buono Chambre”, uno speciale buono acquisto di 10,00 euro, offerto dalla Chambre Valdôtaine, a fronte di una spesa di 50,00 euro.
Un’iniziativa stimolante, alla quale ha aderito il 90% dei mercanti, che ha registrato la distribuzione di circa novecento buoni nel corso della giornata.

La piazzetta di palazzo Challant è stata trasformata ne “La Petite Place du Marché”, dove si sono svolti incontri riguardanti gli aspetti culturali e storici legati alle pratiche agricole locali, mentre è stata riproposta, dopo un’assenza di cinque anni, la “Libreria del Marché” dove consultare ed acquistare testi dedicati alla cultura agricola e alla gastronomia valdostana. Nell’auditorium dell’Opera Mortai del Forte di Bard sono stati proiettati alcuni film segnalati nell’ultima edizione del Cervino Cinemountain Festival.


Agli “Ateliers de la Vallée”, laboratori nei quali tecnici esperti dell’Assessorato conducono degustazioni guidate di formaggi, vini, salumi e miele, hanno partecipato circa 250 visitatori. Da segnalare, infine, lo speciale annullo filatelico e le animazioni musicali, proposte dalla Società Filarmonica di Verrès e dal gruppo dei Pifferi e Tamburi di Arnad con la partecipazione del gruppo storico “La Castellania di Bard”.
Pagina a cura dell'Assessorato dell'Agricoltura e Risorse Naturali © 2021 Regione Autonoma Valle d'Aosta
Condizioni di utilizzo | Crediti | Contatti | Segnala un errore