Tributi regionali e bollo auto

l'Ufficio tributi regionali e tasse automobilistiche è in

Via G. Carrel, 39 – 11100 Aosta
Tel. 0165 275132/42/45/47/48/54/57/68/72
Fax 0165 275151
E-mail: u-tribreg@regione.vda.it

 

 

 

LE ULTIME NOVITA' REGIONALI

BOLLO AUTO - CAMPAGNA AVVISI DI ACCERTAMENTO 2016

Si informa che nel mese di febbraio 2019 l'Amministrazione regionale ha avviato la campagna di spedizione degli avvisi di accertamento ai contribuenti non in regola con il versamento della tassa auto dovuta per l'anno 2016.
Chi riceve l'avviso di accertamento può regolarizzare, entro 60 giorni dalla data di notifica, la propria posizione pagando quanto dovuto presso gli sportelli bancari di qualunque banca e utilizzando esclusivamente il bollettino MAV che è allegato agli avvisi di accertamento stessi.
Si evidenzia che i presenti avvisi di accertamento non sono compresi dalla cosiddetta "rottamazione" delle cartelle esattoriali e, di conseguenza, in caso di mancato pagamento la successiva la cartella di Agenzia delle Entrate Riscossioni sarà dovuta per l'intero importo comprensivo di sanzioni e interessi.
Per avere maggiori informazioni è possibile consultare la pagina dedicata agli avvisi di accertamento al seguente link.

  

 

BOLLO AUTO - AGEVOLAZIONE PER VEICOLI ULTRAVENTENNALI DI RILEVANZA STORICA

La legge di bilancio per il 2019 ha introdotto un agevolazione del 50% per i veicoli tra i 20 e i 29 anni di rilevanza storica. Per maggiori informazioni cliccare sul seguente link

  

BOLLO AUTO - novita' introdotte dalla legge regionale 12/2018


 A decorrere dal 1° gennaio 2019 è stata disposta l’esenzione dal pagamento della tassa automobilistica per la quota relativa alla massa rimorchiabile per tutti i veicoli di massa complessiva fino a 6 tonnellate (nel 2018 l’agevolazione era solo per gli autocarri).

  

PAGAMENTO DELLA TASSA AUTOMOBILISTICA IN CASO DI ROTTAMAZIONE DEL VEICOLO

 Per i periodi d’imposta con scadenza di pagamento successiva al 1° gennaio 2018, in caso di pagamento tardivo successivo alla data di radiazione per rottamazione, èdovuto solo il rateo che decorre dall’inizio dell’ultimo periodo d’imposta fino al mese in cui è avvenuta la rottamazione purché il periodo non goduto sia pari a ad almeno un quadrimestre (intero); in caso contrario, il pagamento è dovuto per l’intero periodo d’imposta.

 Esempio 1: veicolo con scadenza dicembre 2018, rottamato ad agosto 2018, la tassa è dovuta per il periodo gennaio/agosto 2018.

 Esempio 2: veicolo con scadenza dicembre 2018, rottamato tra settembre e dicembre 2018, la tassa è dovuta per l’intero periodo d’imposta gennaio/dicembre 2018.

  

NUOVE ESENZIONI DAL PAGAMENTO DELLA TASSA AUTOMOBILISTICA


 - i veicoli di proprietà della Regione o da essa utilizzati in locazione finanziaria;

 - i veicoli di proprietà degli enti locali o da essi utilizzati in locazione finanziaria destinati ad uso esclusivo della polizia locale;

 - i  veicoli di proprietà della Camera valdostana delle imprese e delle professioni/Chambre valdôtaine des entreprises et des acitivités libérales destinati ad uso esclusivo degli ispettori metrici nell'esercizio delle loro funzioni;

 - i veicoli non circolanti di proprietà degli istituti scolastici ed educativi utilizzati a fini didattici.

 

IMPOSTA REGIONALE DI TRASCRIZIONE - NOVITA' INTRODOTTE DALLA LEGGE REGIONALE 12/2018

Dal 1° gennaio 2019, nel caso di cessioni di autocarri e autovetture usati, immatricolati da almeno 5 anni, l'IRT è dovuta in misura fissa (importo di cui al punto 1, lett. b), della tabella allegata al decreto del Ministro dell'economia e finanze n. 435/1998).

  

IRAP

La legge regionale n. 9/2018 ha reintrodotto per l'anno d'imposta 2018 l'agevolazione per i soggetti passivi che intraprendono stabilmente nuove iniziative produttive nel territorio regionale, prevendendo una riduzione dello 0,92% rispetto all'aliquota ordinaria. Tale agevolazione è contraddistinta dal codice A9.

 Si fa presente che il codice A7 riferito al mantenimento dell’agevolazione A6 per i soggetti passivi che, fino al periodo d’imposta in corso al 1° gennaio 2017, hanno intrapreso stabilmente nuove iniziative produttive nel territorio regionale può essere utilizzato fino al periodo d’imposta in corso al 1° gennaio 2020.

 Si evidenzia che le esenzioni concesse alle Onlus e alle Asp contraddistinte dai codici di esenzione E1 e E3 rimaranno in vigore sino all'adozione del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore (RUNT).

 

BOLLO AUTO - ESENZIONE PER I VEICOLI INTESTATI ALLE ONLUS

La legge regionale 9/2018 ha reintrodotto l'esenzione, a decorrere dal 1° gennaio 2018 dal pagamento della tassa automobilistica per i veicoli intestati alle ONLUS. E' possibile scaricare il modulo per l'istanza di esenzione al seguente link.

  

BOLLO AUTO - SERVIZIO RICORDA SCADENZA

  

E’ stato attivato "Memobollo" il servizio che permette, ai contribuenti che lo desiderano, di ricevere, in prossimità della scadenza di pagamento della tassa automobilistica, un promemoria tramite l’invio di una e-mail. Al momento il servizio è attivo per le autovetture e per i motocicli, sono esclusi i veicoli (autocarri, autoveicoli ad uso speciale, veicoli in leasing) per i quali è possibile scegliere il pagamento quadrimestrale anziché quello annuale; temporaneamente sono esclusi, inoltre, i veicoli con classe euro 6A e 6B (ma non quelli con classe euro 6).E’ attivo "Memobollo" il servizio che permette, ai contribuenti che lo desiderano, di ricevere, in prossimità della scadenza di pagamento della tassa automobilistica, un promemoria tramite l’invio di una e-mail.
Al momento il servizio è attivo per le autovetture e per i motocicli, sono esclusi i veicoli (autocarri, autoveicoli ad uso speciale, veicoli in leasing) per i quali è possibile scegliere il pagamento quadrimestrale anziché quello annuale; temporaneamente sono esclusi, inoltre, i veicoli con classe euro 6A e 6B (ma non quelli con classe euro 6).

vai alla pagina del Memobollo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Torna su