Borse di studio a favore di studenti iscritti a Università ubicate fuori dalla Valle d'Aosta

Torna a > Borse di studio

La Regione autonoma Valle d'Aosta, ogni anno accademico, propone delle borse di studio a coloro che studiano fuori Regione per il tramite di:

  • un bando di attribuzione di assegni di studio
  • un bando di attribuzione di contributi per l'alloggio: destinato agli studenti che prendono alloggio a titolo oneroso.

Chi può partecipare a questi "bandi valdostani"?

Possono partecipare tutti coloro residenti in Valle d'Aosta da almeno un anno dalla data di presentazione della domanda iscritti a:

  • corsi universitari fuori dalla Regione, anche all’estero
  • corsi di alta formazione artistica e musicale fuori dalla Regione, anche all’estero
  • scuole superiori per interpreti e traduttori fuori dalla Regione, anche all’estero

 

conosci i bandi dell'Ente per il diritto allo studio della  tua università?

Se studi in Italia, prima di spiegarti cosa sono i "bandi valdostani", sappi che non sono gli unici a cui potenzialmente potresti partecipare. Hai un'alternativa: i bandi dell'ente per il diritto allo studio al quale fa riferimento la tua università.

Nelle altre regioni italiane, contrariamente alla Valle d'Aosta, le borse di studio sono offerte per il tramite di particolari enti chiamati "Enti per il diritto allo studio". Ad esempio, in Piemonte opera l'EDISU. Visto che studi fuori dalla Regione Valle d'Aosta è possibile che tu possa partecipare anche ai bandi di questi enti. Se non sai qual è l'ente al quale si appoggia la tua università, di solito è possibile risalirvi dal sito istituzionale di quest'ultima. I bandi di questi enti sono pubblicati poco prima dell'inizio dell'anno accademico di riferimento (circa fine luglio).

Posso partecipare sia al bando dell'ente per il diritto allo studio della regione in cui studio che a quelli valdostani?

I benefici non sono cumulabili in quanto non è possibile beneficiare due volte di analogo contributo per il medesimo anno di corso. Ci sono dei casi particolari: ad esempio, se hai presentato domanda di borsa di studio a un'ente per il diritto allo studio fuori valle, ma alla fine della relativa procedura non hai ottenuto la borsa perché non eri in posizione utile in graduatoria per ottenerla, puoi presentare domanda per i bandi valdostani. O ancora, se nel bando fuori valle ti sei scordato o non sei riuscito a richiede il servizio abitativo, puoi richiedere il contributo alloggio dei "bandi valdostani". In questi casi particolari contattaci prima di fare domanda.

E' meglio partecipare ai "bandi valdostani" o a quelli degli altri enti?

E' meglio partecipare ai bandi degli altri enti, gli importi delle borse sono più vantaggiosi rispetto a quelli dei "bandi valdostani" presentati più avanti in questa pagina. Tuttavia, i requisiti sono decisamente più stringenti. In corrispondenza dell'inizio dell'anno accademico ti consigliamo di verificare se soddisfi i requisiti del bando di concorso pubblicato dall'ente per il diritto allo studio al quale fa riferimento la tua università!

Se non soddisfo i requisiti dei bandi degli enti per il diritto allo studio delle altre regioni non ho diritto a nulla?

E' proprio in questo caso che vengono in aiuto i "bandi valdostani" che ti presentiamo più avanti in questa pagina: i requisiti di merito ed economici sono molto più permissivi! Ad esempio, il requisito economico dell’ISEE-Università è sensibilmente più alto. Tuttavia, gli importi delle borse sono più bassi e non è previsto il rimborso/esonero delle tasse universitarie e della tassa regionale per il diritto allo studio. Per visionare i "bandi valdostani" dovrai aspettare un po'... mentre i bandi delle altre regioni sono pubblicati poco prima dell'inizio dell'anno accademico di riferimento (circa luglio), i "bandi valdostani" sono pubblicati in genere alla fine dell’anno accademico di riferimento (circa fine luglio dell'anno solare seguente).

Mi sono accorto troppo tardi che potevo partecipare al bando dell'ente per il diritto allo studio cui si riferisce l'università in cui studio e ora non accettano più domande...

Se soddisfavi i requisiti del bando dell'ente per il diritto allo studio dell'università in cui studi, ma hai perso la finestra di apertura di presentazione delle domande, potresti comunque avere una seconda possibilità. I "bandi valdostani" che ti presentiamo più avanti in questa pagina sono pubblicati alla fine dell'anno accademico a cui si riferiscono, cioè un anno dopo la scadenza dei bandi degli altri enti per il diritto allo studio (che sono pubblicati all'inizio dell'anno accademico), quindi puoi parteciparvi in alternativa. Ad esempio, se non sei riuscito a partecipare al bando dell'ente per il diritto allo studio della tua università relativo all'a.a. 2022/2023 (che scadeva a settembre 2022), a luglio 2023 potrai fare domanda a noi Regione autonoma Valle d'Aosta per i bandi di questa pagina relativi all'a.a. 2022/2023, e, contestualmente, domanda all'ente per il diritto allo studio della tua università per i bandi relativi all'a.a. 2023/2024.   

 

 

Bandi valdostani

Se sei sicuro di non poter partecipare ai bandi dell'ente per il diritto allo studio a cui la tua università si appoggia, allora ti possono interessare i "bandi valdostani". Qui sotto trovi qualche informazione sommaria oltre ai bandi veri e propri.

Quando sono pubblicati i bandi valdostani?

In genere i bandi sono pubblicati alla fine di luglio, in corrispondenza della fine dell'anno accademico cui si riferiscono i bandi.

Quanto tempo ho per presentare domanda di partecipazione?

Si può presentare domanda fino alla prima settimana di ottobre.

Quali sono i requisiti per partecipare?

Ci sono due tipologie di requisiti (vanno soddisfatti entrambi per poter fare domanda): il requisto economico e il requisito di merito. Il primo riguarda l'indicatore ISEE-Università, che deve essere più basso di € 40.500,00. Il secondo riguarda i crediti universitari.

A quanto ammontano gli importi delle borse?

  • Assegni di studio: da € 1300 a € 2200 + eventuali assegni per la mobilità internazionale
  • Contributi per l’alloggio: da € 1600 a € 2200

Una volta che ho presentato domanda per un anno accademico riceverò le borse per tutta la mia carriera universitaria?

No! La domanda va ripresentata ogni anno accademico.

Cos'è l'ISEE-Università e dove lo ottengo?

L'ISEE-Università è l'indicatore della situazione economica equivalente per prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario. L'ISEE-Università (da non confondersi con il semplice ISEE) è richiesto per i bandi esposti in questa pagina. L’attestazione ISEE-Universitàè rilasciata dai Centri di assistenza fiscale (CAF), dai commercialisti o dai consulenti del lavoro autorizzati.

Non credo di soddisfare il requisito di € 40.500,00 di ISEE-Università...

Stimiamo che siano molti gli studenti che non presentano domanda ritenendo, erroneamente, di non soddisfare i requisiti economici. Visto che l'ISEE-Università dei bandi valdostani ha un limite relativamente elevato, non bisogna dare per scontato di non potervi rientrare!

Tale indicatore NON è una semplice somma dei redditi familiari. Clicca qui per visionare un esempio di ISEE-Università.

Non ho idea di quale sia l'importo del mio ISEE-Università.

Se vuoi sapere a quanto potrebbe ammontare il tuo ISEE-Università prima di richiederlo ai CAF o agli altri enti e professionisti abilitati al suo rilascio, puoi fare una simulazione alla seguente pagina (consigliamo di aprire la pagina da computer, la visualizzazione da smartphone potrebbe dare problemi).

 

 

 

Sono pronto a presentare domanda per i "bandi valdostani"             

Dopo che hai letto con attenzione i bandi, puoi presentare domanda tramite il seguente servizio online.

Se sei interessato sia all'assegno di studio che al contributo alloggio, la domanda da presentare sarà comunque una sola.

In caso di dubbi sulla compilazione, contattaci!

 

Graduatorie ed erogazioni

 

Quando e dove sono pubblicate le graduatorie?

Le graduatorie delle borse di studio sono prodotte una volta conclusi i controlli delle dichiarazioni sostitutive e l'istruttoria. Queste attività possono protrarsi anche per 5 mesi a decorrere dal termine di presentazione delle domande.

Le graduatorie sono approvate con provvedimenti dirigenziali. I numeri e le date dei provvedimenti dirigenziali vengono comunicate agli studenti idonei mediante i seguenti canali:

  • Sms al numero di cellulare indicato nella domanda di borsa;
  • E-mail all’indirizzo di posta elettronica indicato nella domanda di borsa;

I suddetti provvedimenti dirigenziali sono consultabili qui per 15 giorni a decorrere dalla data di numerazione dell'atto. Al documento si accede inserendo negli appositi spazi di ricerca il numero e la data del provvedimento. E' omessa la pubblicazione di atti contenenti dati sensibili.

La comunicazione del motivo di esclusione agli studenti non idonei avviene mediante l’invio di lettera raccomandata.

Quando riceverò la borsa di studio?

Dal momento in cui sono pubblicate le graduatorie al momento in cui riceverai il denaro sul conto intercorre circa un mese. Se non ti è stato ancora accreditato il denaro, contattaci solo dopo 60 giorni dalla pubblicazione della graduatoria in cui sei inserito. 

 

Contatti

Se hai domande o dubbi sui bandi o sulla compilazione delle domande, non esitare a contattarci! Il diritto allo studio è una materia complessa, rimaniamo a disposizione per risolvere i tuoi problemi.

 

Assessorato Istruzione, Università, Politiche giovanili, Affari europei e Partecipate

Dipartimento Sovraintendenza agli Studi

Struttura politiche educative

Ufficio Borse di studio e finanziamento scuole paritarie

C.so Saint-Martin de Corléans, 250

11100 Aosta

Tel: 0165275856 / 0165275857 / 0165275858 / 3311491076

Mail: borseunionline@regione.vda.it


Si riceve dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 14,00, preferibilmente previo appuntamento.

 



Torna su