Dipartimento politiche sociali

Localitŗ La Croix-Noire - Rue Croix-Noire, 44 - 11020 SAINT-CHRISTOPHE
Telefono: 0165274601 - @: g.furfaro@regione.vda.it
Posta certificata: politiche_sociali@pec.regione.vda.it
Coordinatore: Gabriella FURFARO

a) attua tutte le forme di collaborazione interna all’Amministrazione al fine di garantire l’unitarietà e la coerenza dell’azione amministrativa
b) cura i raccordi con i Ministeri, le istituzioni nazionali e internazionali, le organizzazioni e i soggetti esterni con riferimento alle competenze del dipartimento
c) formula le proposte alla Giunta regionale al fine dell’elaborazione di programmi, direttive, progetti di legge o altri atti di competenza dell’Amministrazione
d) garantisce l’attuazione dei programmi definiti dai competenti organi regionali e delle norme e disposizioni di riferimento per l’attività del dipartimento
e) coordina e, ove necessario, gestisce i procedimenti amministrativi nell’ambito del proprio dipartimento
f) pianifica, programma, ove necessario gestisce, e monitora lo svolgimento delle attività, compresi i progetti specifici, ai fini del raggiungimento degli obiettivi del dipartimento
g) programma, ove necessario gestisce, e monitora il corretto utilizzo delle risorse umane, finanziarie e strumentali al fine del corretto svolgimento delle attività del dipartimento
h) sovrintende la gestione generale del dipartimento (segreteria, protocollo, contabilità, sistemi informativi, amministrazione del personale)
i) verifica il raggiungimento degli obiettivi e delle competenze ordinarie assegnate ai dirigenti del dipartimento
j) è individuato, ai sensi del D.lgs. n. 81/2008, quale datore di lavoro del personale assegnato alle strutture dirigenziali di competenza e sottordinate

  1. coordina le attività relative alla definizione e all’attuazione della programmazione strategica in ambito sociale
  2. coordina, in collaborazione con il Dipartimento sanità, le attività relative alla definizione e attuazione della programmazione strategica in ambito socio-sanitario
  3. coordina e gestisce il Piano di zona regionale e sovrintende alle politiche socio-educative per la prima infanzia e alle politiche sociali per gli anziani, le persone disabili, i minori e la famiglia
  4. gestisce la quota regionale del Fondo nazionale politiche sociali e del Fondo nazionale per le non auto-sufficienze
  5. promuove azioni di sostegno e qualificazione del terzo settore e gestisce l’elenco e gli organismi previsti dalla normativa sul volontariato




Torna su