Storia

Perchè Godioz

Il G.S. “G. Godioz”, costituito il 11 novembre 1960 ed affiliato all'ASIVA dallo stesso anno , porta il nome del Vigile del Fuoco “Giuseppe GODIOZ” fucilato, durante la seconda guerra mondiale, dai nazi-fascisti a Leverogne nel Comune di Arvier. Il vigile in divisa, al termine del proprio turno di servizio, s'imbatté in una rappresaglia dei nazifascisti. I soldati si accingevano a fucilare 13 persone tra le quali suo padre. Giuseppe GODIOZ chiese ed ottenne di sostituirsi al padre nella fucilazione.

 

Atleti distintisi negli anni:

Tra i numerosi atleti che negli anni hanno fatto parte del Gruppo sportivo, si rammentano per essersi distinti nelle diverse discipline:

 Sci nordico: 

  • Elviro BLANC e Attilio LOMBARD: parteciparono alle Olimpiadi di Sapporo del 1972;
  • Giovanni GUALA, Alessio GONTIER e il compianto Franco BLANC: hanno ottenuto ottimi piazzamenti nelle gare internazionali e nazionali;
  • Gaudenzio GODIOZ: durante l'appartenenza al settore giovanile ha ottenuto ottimi risultati a livello mondiale;
  • Najara ASPESI: ha fatto parte della squadra nazionale.   

Biathlon: 

  • William GUALA, Simone JEANTET, Paolo BIONAZ, Germaine ROULLET, Elisa BOSONETTO, Elena CHAMPVILLAIR: si sono distinti a livello internazionale nel settore giovanile; 

Slittino: 

  • Corrado HERIN e Almir BETEMPS: nel doppio, su pista naturale, la coppia ha vinto i campionati mondiali 1986 e 1992 e la coppa del mondo 1994. Corrado HERIN, nel singolo è stato vice campione mondiale nel 1990;
  • Giuseppe GONTIER: è stato istruttore nazionale di sci nordico, nonché skiman di Stefania BELMONDO, atleta della squadra nazionale A di sci nordico; 
  • Alessio GONTIER, Giovanni GUALA, Edy GUALA: sono stati allenatori del settore giovanile del gruppo sportivo;
  • Edy GUALA è stato l'allenatore e lo skiman della squadra nazionale junior di biathlon. Attualmente è l'allenatore e il preparatore Asiva nella disciplina biathlon.
 



Torna su