Programma di valutazione qualità dell'aria

Il Programma di Valutazione (PdV) della qualità dell’aria, definisce le caratteristiche della nuova rete di misura regionale della qualità dell’aria ambiente, gli inquinanti da misurare e le modalità di monitoraggio. Il PdV aggiornato in funzione delle disposizioni di cui D.lgs. 155/2010, in particolare l’art. 5, comma 6, il quale prevede che le Regioni e le Province autonome trasmettano al Ministero dell’Ambiente, all’ISPRA e all’ENEA un progetto volto ad adeguare la propria rete di misura alle disposizioni del citato D.lgs. 155/2010, che il Ministero dell’Ambiente valuta avvalendosi dell’ISPRA e dell’ENEA.

 Nel dettaglio il programma di valutazione:

  • individua le stazioni della rete di monitoraggio utilizzate per le misurazioni in siti fissi e per le misurazioni indicative;
  • prevede le stazioni di misurazione di supporto alle quali far riferimento nei casi in cui i dati rilevati dalle stazioni della rete di misura, anche a causa di fattori esterni, non risultino conformi alle disposizioni del D.lgs. 155/2010, con particolare riferimento agli obiettivi di qualità dei dati di cui all’Allegato I ed ai criteri di ubicazione di cui agli Allegati III e VIII del sopra citato decreto.
  • definisce le tecniche di modellizzazione e le tecniche di stima obiettiva da applicare ai sensi del D.lgs. 155/2010.

 Il Programma di Valutazione (PdV) è stato definito sulla base del Progetto di Zonizzazione e Classificazione del territorio della Regione Valle d’Aosta, approvato dall’Amministrazione regionale con DGR. n. 1046 del 18/05/2012, redatto ai sensi del D.lgs. 155/2010.  

 



Torna su