Errati pagamenti e variazioni archivio

Nell'effettuare il pagamento della tassa automobilistica è possibile commettere degli errori. Gli errori che si verificano con maggiore frequenza sono:

A: ERRATA INDICAZIONE DELLA TARGA: ad esempio, si riportano delle cifre o delle lettere diverse rispetto a quelle della targa del mezzo di proprietà;

 B: ERRATA INDICAZIONE DELLA SCADENZA: ad esempio, viene indicata come scadenza del bollo dicembre 2010, anziché aprile 2011, come sarebbe corretto;

C: ERRATA REGIONE DI COMPETENZA: ad esempio, al momento del pagamento è stata indicata come regione beneficiaria il Veneto anziché la Valle d'Aosta;

D: ERRATA VALIDITA': ad esempio, è stato indicato un periodo di validità di 9 mesi anziché di 12 mesi;

E: VERSAMENTO IN ECCESSO: vai alla pagina dei rimborsi;

F: DOPPIO VERSAMENTO: ad esempio vengono fatti due pagamenti, entrambi con scadenza dicembre 2010: il bollo "doppiato" può essere considerato effettuato con un'errata indicazione della scadenza e venire conseguentemente corretto attribuendolo all'anno d'imposta successivo (scadenza dicembre 2011)


Qualora, dopo aver effettuato il pagamento della tassa automobilistica, ci si accorga di aver commesso un errore, si potrà compilare l'apposita istanza di rettifica sotto riportata e trasmetterla a:

Ufficio tributi regionali e tasse automobilistiche
Assessorato bilancio, finanze e patrimonio
Regione Autonoma Valle d'Aosta
Via Carrel, 39
11100 Aosta

Tel. 0165/275145
Fax n. 0165/275151


il modulo può essere utilizzato anche per chiedere variazioni dell'archivio informatico regionale qualora i dati in esso presenti (anagrafici e tecnici) non corrispondano alla situazione reale. 

 



Torna su