Carte VDA Transports

NOTA INFORMATIVA AGLI UTENTI SULLA CARTA VDA TRANSPORTS

CHE COS'È

 

La carta VDA TRANSPORTS è la carta elettronica dedicata al Trasporto Pubblico Locale della Regione Valle d’Aosta.

 

Si tratta di un supporto elettronico destinato a sostituire progressivamente nel corso degli anni a venire una parte dei titoli di viaggio utilizzati attualmente, con il progredire del sistema d’integrazione tariffaria del trasporto pubblico regionale che verrà progressivamente attivato a partire dal 2005.

 

In un primo tempo la carta sarà utilizzabile da parte degli utenti che godono di agevolazioni tariffarie sui mezzi pubblici. Le note informative che seguono sono quindi indirizzate, al momento, a detti utenti, ferme restando le modalità di funzionamento della carta.

 

Successivamente, nell’ambito di una revisione e razionalizzazione dei vari titoli di viaggio utilizzabili sui mezzi di trasporto pubblico regionale, sarà utilizzabile da tutte le categorie di utenti.

 

E' un tipo di documento di viaggio personale che presenta diversi vantaggi. Permetterà infatti di utilizzare tutti i mezzi di trasporto pubblico locale della regione, in particolare:

 

· Sugli autobus urbani ed extraurbani e sulla autolinea Courmayeur-Aosta-Torino il pagamento della corsa, se dovuto, verrà effettuato, tramite la carta.

 

· Sui treni circolanti sulla linea Torino-Aosta-Pré-St-Didier, la circolazione sarà invece gratuita dal 01/01/2005 e fino al momento dell’attivazione del sistema di tariffazione integrata per tali mezzi di trasporto, previa la sola esibizione della carta elettronica e di un documento di identità ai controllori.

 

· Sugli impianti funiviari con ruolo di trasporto pubblico locale (telecabine Aosta-Pila e Champoluc-Crest, funicolare di St-Vincent e funivia Buisson-Chamois) la circolazione sarà gratuita dal 01/01/2005 e fino al momento dell’attivazione del sistema di tariffazione integrata. Su tali mezzi di trasporto, sarà necessario esibire la carta elettronica unitamente al buono viaggio cartaceo debitamente compilato e firmato (come avviene già oggi).

 

LE TARIFFE PER GLI UTENTI CHE GODONO DI AGEVOLAZIONI TARIFFARIE AI SENSI DELL'ART. 24 DELLA L.R. 29/97

 

La carta destinata agli utenti che godono di agevolazioni porta sul retro una “A” stampata su banda di colore arancio; ciò significa che la carta è utilizzabile dai soggetti aventi diritto alle agevolazioni tariffarie previste dalla legge regionale n. 29/1997 (persone oltre i 65 anni di età, invalidi, ecc.), secondo le fasce di reddito.

 

L’utente paga una percentuale sulla tariffa di corsa semplice con aliquote di contribuzione variabili in base al reddito, come da tabella seguente:

FASCIA

FASCE DI REDDITO COMPLESSIVO LORDO

% A CARICO UTENTE

1

FINO A 12.000,00 euro

0

2

DA 12.000,01 A 19.000,00 euro

10%

3

DA 19.000,01 A 26.000,00 euro

20%

4

oltre 26.000,00 euro

50%

 

Esempio:nel caso di una corsa semplice urbana chi, appartenendo ad una categoria agevolata, ha un reddito di 10.000,00 euro annui viaggia gratuitamente, mentre un utente con reddito di 21.000,00 euro annui pagherà il 20% del prezzo di corsa semplice, pari a euro 0,18 (vale a dire euro 0,90 x 20%). Un utente con reddito di euro 21.000,00 che effettua una ricarica di 5,00 euro può quindi effettuare circa 27 corse urbane.

COME FUNZIONA

 

Usare la carta VDA TRANSPORTS è semplice ed immediato. La carta viene consegnata scarica, cioè senza credito. All’atto della prima salita sul mezzo [1] si paga l’importo che si desidera caricare sulla carta (minimo 5,00 euro e/o multipli di 5,00 euro). Da questo momento la carta è attiva e ad ogni viaggio, quando si sale sul mezzo, viene detratta parte del prezzo della corsa in base alla percentuale a carico; sul lettore sarà visualizzato per pochi secondi il credito restante.

L’operazione è rapida: il processore inserito nella carta permette di eseguire l’operazione senza inserire la carta in macchine obliteratrici o quant’altro: è sufficiente avvicinare la carta al lettore per effettuare la convalida.

IMPORTANTE:

per i percorsi extraurbani la carta deve essere accostata al lettore sia in salita sia in discesa perchè solo in questo modo sarà possibile determinare l’importo esatto della corsa; in caso di mancata convalida in discesa, il sistema calcolerà l’importo della tratta più lunga.

Nella carta è stato inserito il dato relativo alla percentuale di costo a carico dell’utente, secondo i livelli di reddito che sono stati dichiarati agli uffici della Direzione Trasporti.

Sulle tessere assegnate a coloro che rientrano nella 1^ fascia di reddito (esente) non dovrà essere caricato alcun importo in quanto il costo dei viaggi è totalmente gratuito; sarà pertanto rifiutato qualsiasi tentativo di ricarica presso tutti i lettori abilitati.

CON VDA TRANSPORTS NON SARETE MAI “A PIEDI”

 

Avete esaurito il credito residuo? Non disponete più di un quantitativo sufficiente a coprire il costo della corsa? Non c’è problema! Il sistema vi “fa credito”. Alla prima ricarica successiva vi verrà detratto il costo della corsa eseguita “a credito”. In tal modo non ci si deve preoccupare di fare i conti al centesimo sulla rimanenza.

VALIDITA' E LIMITI DI UTILIZZO

 

La carta non ha limiti di validità nel tempo, ed è personale e non cedibile. Tuttavia, se non viene utilizzata per più di un anno, al primo tentativo di utilizzo sarà segnalata, con un avviso acustico, la necessità di recarsi alla Direzione Trasporti dell’Assessorato Turismo, Sport, Commercio, Trasporti e Affari Europei al fine di confermare i requisiti e le condizioni di utilizzo della carta.

Siccome la carta è un documento recante dati personali e dà diritto ad un’agevolazione, l’uso improprio costituisce violazione di legge.

COSA AVVIENE IN CASO DI FURTO O SMARRIMENTO

 

La carta VdA Transports è un bene di proprietà dell’Amministrazione regionale e deve essere conservata con l’opportuna cura. Pertanto, in caso di furto o smarrimento della Carta VdA Transports, il titolare dovrà comunicarlo tempestivamente alla Direzione Trasporti allegando copia della denuncia alle autorità competenti o, in caso di smarrimento, presentando un’autocertificazione. La Direzione Trasporti rilascerà un duplicato della carta al costo di euro 5,70, necessari a coprire la spesa di acquisto e pre-personalizzazione della stessa.

L’ufficio provvederà quindi alla disattivazione della carta smarrita.

Il titolare della carta dovrà in ogni caso dichiarare alla Direzione Trasporti se al momento dello smarrimento della carta su questa era ancora caricato un importo di denaro. L’importo sarà caricato sulla nuova carta.

Per l’immediato utilizzo del duplicato occorrerà pertanto effettuare una ricarica minima a cui si aggiungerà (o si sottrarrà nel caso di debito) in seguito l’eventuale importo restante.

LA DETERMINAZIONE DEL REDDITO PER GLI UTENTI CHE GODONO DI AGEVOLAZIONI TARIFFARIE AI SENSI DELL'ART 24 DELLA L.R. 29/97

La percentuale di costo a carico (o la totale gratuità) è stata determinata sulla base della dichiarazione dei redditi presentata tramite autocertificazione alla Direzione Trasporti.

In caso di variazioni del reddito rilevanti al fine del passaggio da una fascia all’altra, ogni possessore di Carta VdA Transports dovrà comunicarlo alla Direzione Trasporti tramite autocertificazione recandosi presso la Direzione Trasporti per effettuare, sulla carta stessa, la necessaria variazione.

L’Amministrazione regionale provvederà a effettuare controlli a campione sui livelli di reddito.

INVALIDI CON ACCOMPAGNATORE

 

Le persone invalide che hanno diritto, ai sensi di legge, ad ottenere le agevolazioni tariffarie anche a favore di un accompagnatore otterranno una seconda carta VdA Transports recante il nominativo del titolare invalido e, al posto della fotografia, una lettera “A” che significa “accompagnatore,” utilizzabile esclusivamente in concomitanza con il titolare invalido. Sarà cura della Direzione Trasporti effettuare le opportune verifiche sul corretto funzionamento delle carte stesse.

Si fa presente che i costi per i viaggi effettuati dagli accompagnatori saranno a totale carico dell’Amministrazione regionale. Pertanto sulla carta dell’accompagnatore sarà rifiutato qualsiasi tentativo di ricarica presso tutti i lettori abilitati.

Si informa che, ai sensi e per gli effetti di cui all’art.10 della legge 675/96, i dati personali raccolti dalla Direzione Trasporti dell’Assessorato Turismo, Sport, Commercio, Trasporti e Affari Europei saranno trattati, anche con strumenti informatici, e condivisi con S.I.T. Vallée, gestore del sistema di tariffazione integrato, esclusivamente nell’ambito del procedimento relativo alla concessione delle agevolazioni tariffarie per l’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico regionale, ai sensi della legge regionale 1° settembre 1997, n. 29 e successive modificazioni. All’atto del ritiro della Carta Vda Transports, la firma apposta per ricevuta contestualmente al ritiro della presente nota informativa avrà valore di conferma del consenso al trattamento dei dati personali come sopra descritto.

Per ulteriori informazioni contattare l' Ufficio Agevolazioni Tariffarie

 


[1]In futuro è prevista l’attivazione di vari punti a terra per l’effettuazione delle ricariche.

 



Retour en haut