Percorso

Da Thumel, dopo aver lasciato l'auto, proseguire lungo la strada asfaltata per circa 200 m quindi seguire il segnavia per il rifugio Benevolo. Dal rifugio Benevolo Ŕ possibile articolare il percorso in base al tipo di visita che si vuole intraprendere, infatti vi Ŕ la possibilitÓ di visitare solo il rock glacier, solo l'orrido oppure entrambi. Per raggiungere il rock glacier dal rifugio, portarsi sul versante destro orografico verso le punte Lavassey e Paletta seguendo il percorso 13 B (indicazioni su un masso per Col Basei e Col Nivoletta) per il tratto iniziale fino al Tramail de Basei dove il sentiero si dirama. Seguire il percorso che sale ripido, superato questo tratto proseguire in piano per circa 50 m quindi abbandonare il sentiero e puntare dritto per circa 5 minuti sui pendii erbosi fino a giungere presso la fronte del rock glacier. Da qui comincia il percorso di osservazione del geosito in cui sono evidenziabili due punti preferenziali: uno si trova sul dosso immediatamente a nord del rock glacier ( 1 ), l'altro sul dosso ad nord-ovest ( 2 ) che si affaccia sulla piccola piana di sbarramento formatasi tra la morena tardiglaciale ed il rock glacier. Per proseguire e visitare l'orrido del Fond ci sono due possibilitÓ. Se non si effettua l'attraversamento del rock glacier conviene tornare al Tramail de Basei e da qui riprendere il sentiero 13 B che si snoda lungo l'originario fondovalle glaciale. Se invece si effettua l'attraversamento del rock glacier, scendere lungo i pendii erbosi in direzione dell'incisione. Il punto di osservazione dell'orrido Ŕ costituito da un affioramento roccioso tabulare sulla sponda destra dell'incisione ( 3 ). Per chi invece volesse apprezzare il rock glacier nella sua interezza Ŕ possibile percorrere il sentiero che conduce al lago Golettaz, sul versante opposto.  

Geositi



Torna su