Spot test

 

La tecnica

Gli spot test sono saggi chimici microanalitici impiegati per individuare qualitativamente specifici materiali organici e inorganici, tra cui anche prodotti di restauro. La procedura individua la presenza di determinate sostanze utilizzando dei reagenti chimici selettivi che inducono, in seguito ad interazione con la sostanza investigata, una colorazione caratteristica. 

 

Applicazioni

Nel campo dei beni culturali questi saggi sono largamente impiegati per individuare le classi dei leganti pittorici, soprattutto nella distinzione tra leganti di natura proteica, leganti di natura polisaccaridica e leganti di natura oleosa. Se la prova viene effettuata su una sezione lucida è possibile verificare la distribuzione dei leganti nei relativi strati pittorici mediante l’ausilio del microscopio ottico. Questi test sono anche impiegati per valutare la presenza di alcuni pigmenti e di additivi nei materiali lapidei artificiali.

 

Strumentazione

Vetreria di laboratorio, reagenti chimici, strumentazione specifica varia.

 

In breve

Prova di laboratorio, distruttiva, qualitativa.

 

 



Retour en haut