Informazioni

Informazioni:

Chiesa di San Lorenzo
Piazza Sant'Orso
AOSTA
tel. 00393496429216
e-mail: beniculturali@regione.vda.it



Orari:

Ottobre-Marzo

10.00-13.00

14.00-17.00

ATTENZIONE: in occasione dei Mercatini di Natale, dal 19 novembre 2022 all’8 gennaio 2023, si potrà acquistare il biglietto cumulativo “Aosta archeologica” a 5 euro, valido per la visita del Teatro, Criptoportico, Chiesa di San Lorenzo e MAR-Museo Archeologico Regionale.

Chiuso 25 dicembre e 1° gennaio

Ultima visita 30 minuti prima della chiusura.

Aprile – Settembre

9.00 -19.00

Il sito è sprovvisto di biglietteria. Per l‘acquisto dei biglietti usufruire della biglietteria del Teatro romano e del Museo Archeologico Regionale




Tariffe:

€ 10 (intero)  € 8 (ridotto)

L‘ingresso prevede un biglietto cumulativo che comprende: Teatro romano, Criptoportico forense, Chiesa Paleocristiana di San Lorenzo, Museo archeologico regionale e Area Megalitica di Aosta.

RIDOTTO:

alle comitive di almeno 25 persone paganti

nei casi di convenzioni che prevedano riduzioni (Consorzi turistici valdostani, Musei Torino Piemonte, Touring Club Italiano, FAI, Aosta Valley Card, Forte di Bard, Maison Bruil)

titolari di skipass plurigiornalieri e stagionali

GRATUITO:

alla fascia di età da 0 a 25 anni compiuti

ai soggetti portatori di handicap in possesso della certificazione ed al loro accompagnatore

alle scolaresche e agli insegnanti/ accompagnatori

ai possessori card ABBONAMENTO MUSEI



Info per gruppi e scolaresche beniculturali@regione.it


Modalità di visita:

ACCESSIBILITÀ

Parte del percorso di visita è accessibile ai disabili fisici in sedia a rotelle

AMICI A 4 ZAMPE

Gli animali domestici di piccola taglia possono accedere a tutti gli spazi unicamente nel limite in cui possono essere tenuti in braccio o in apposito trasportino e senza arrecare disturbo. In nessun modo possono essere fatti deambulare all’interno del sito.

I cani di media e grossa taglia possono accedere solamente alle aree esterne e vanno tenuti al guinzaglio. In nessun modo possono accedere agli spazi interni. Ciò nel rispetto degli altri visitatori e a garanzia della sicurezza di persone, oltre che a tutela del bene culturale.

In nessun caso gli animali vanno lasciati incustoditi e le loro eventuali deiezioni vanno rimosse a cura dei proprietari.


Siti archeologici



Torna su